Novità a tavola

Yogurt alla barbabietola, pasta alle alghe e kimchi: ecco i piatti di tendenza del 2017.

Fai colazione con uno yogurt alla barbabietola? Per cena ti prepari una pasta alle alghe? O magari un kimchi?
 Allora conosci già i piatti di tendenza del 2017. Per tutti gli altri c’è comunque una buona notizia: restano ancora quasi 11 mesi per provarli. Nel suo annuale Food Report, la nutrizionista Hanni Rützler registra approcci nuovi e innovativi mirati a diversificare e soprattutto migliorare la nostra alimentazione, la cultura del cibo e la produzione alimentare. iMpuls ha analizzato per te le cinque novità più importanti.

«Swavory» e vapore

Oggi ci si concentra come non mai sulla scoperta di nuovi sapori, anche con l’aiuto di scienziati e biologi molecolari. Per la combinazione di dolce e saporito è stato coniato addirittura un nuovo termine: «swavory», composto di «sweet» e «savory». Un esempio? Lo yogurt al gusto di zucca o barbabietola. 
Se vuoi vivere un’esperienza completamente diversa, a Londra puoi trovare un bar in cui i drink non si sorseggiano, ma vengono diffusi nei locali sotto forma di vapore. Perché non inalare un gin tonic, allora?

Locale fino all’estremo

paar-bei-gartenarbeit.jpg

Più il cibo cresce vicino ai fornelli, meglio è. In un ristorante di New York, le verdure vengono addirittura coltivate sulle pareti. Questi ristoranti che puntano su alimenti «ultralocali» si rivolgono a una piccola cerchia di produttori attentamente selezionati e ricorrono (per quanto possibile) a materie prime autoprodotte. Nella vita quotidiana si ritrova questo trend nella moda dell’urban gardening.

Alimenti fermentati

In Asia il cibo fermentato è ben noto da tempo: il kimchi, ad esempio, è una sorta di cavolo cinese in conserva. Gli scienziati sono alla ricerca di nuovi sapori, anche attraverso la funghicultura. Sul mercato sono già disponibili il burro invecchiato artificialmente e il «faux foie», una pietanza abbastanza simile al foie gras ottenuta dalla fermentazione di prodotti vegetali.


Alghe

A basso contenuto calorico, ricche di fibre, vitamine e sali minerali. In Asia trovano posto in tavola quasi ogni giorno da millenni, mentre in Europa sono ancora rare. Danno vita a prodotti sempre nuovi, ad esempio la pasta alle alghe.

Aiutanti domestici intelligenti

Sempre più spesso manca il tempo per pianificare il menu e fare la spesa, eppure molti cercano di compensare ai fornelli la frenesia della vita quotidiana. Per questo possono essere utili alcune novità: un assistente virtuale in cucina ci può seguire durante l’intero processo di cottura e intervenire, ad esempio, quando il latte sta per traboccare; un frigorifero intelligente è in grado invece di ordinare lo yogurt prima ancora che l’ultimo vasetto sia stato mangiato.

di Claudia Vogt


Potrebbe interessarti anche: