Libera la tua creatività con le erbe

Dalla coltivazione fino ai piatti pronti in tavola, le erbe aromatiche aggiungono un tocco di colore, sapore e varietà alla tua casa e al tuo menu. Scopri tutte le loro potenzialità.

Già da tempo molte erbe sono impiegate come rimedi curativi grazie alle proprietà che derivano dai loro metaboliti secondari, come gli oli essenziali, le vitamine e i sali minerali. Ad esempio ci sono erbe che favoriscono la digestione, alleviano il mal di testa o che hanno un effetto mucolitico.

Inoltre, se usate per aromatizzare i cibi, rendono i piatti più vari e gustosi, permettendo così di ridurre l’utilizzo di grassi e sale. Da questo punto di vista quindi contribuiscono anche indirettamente a migliorare il nostro benessere.

Usa tante erbe aromatiche diverse per arricchire la tua tavola di nuovi sapori. Basilico, erba cipollina, timo, rosmarino... non ci sono limiti alla fantasia!

Coltivare le erbe

Aggiungi una nota verde al tuo orto, in balcone oppure direttamente in cucina e scoprirai che non c’è davvero niente di meglio: in questo modo avrai a disposizione degli ingredienti sani, ricchi di vitamine e sempre freschi. Inoltre coltivarle ha anche un effetto rilassante e ti aiuta a staccare dallo stress della vita quotidiana. Potrai ritagliarti del tempo da dedicare a un’attività estremamente genuina.

Cucinare con le erbe

Raccogli e sminuzza le erbe poco prima di usarle in cucina. Per mantenere intatte le loro proprietà salutari, ricorda che non devono cuocere a lungo. Aggiungi le erbe aromatiche quasi al termine della cottura oppure come decorazione prima di servire.

Conservare le erbe

Se dopo la preparazione dei tuoi piatti sono avanzate un po’ di erbe aromatiche, puoi conservarle in frigorifero nello scomparto per le verdure. Assicurati che non vengano schiacciate: il modo migliore per mantenerle fresche più a lungo è quello di conservarle in un sacchetto per surgelati oppure all’interno di un contenitore in un canovaccio umido.

di Pia Martin


Potrebbe interessarti anche: