Chiudi

Vuoi vivere più sano?

Star bene d’inverno con gli agrumi

Durante l’inverno è una buona abitudine consumare agrumi: sono salutari, ricchi di vitamina C e aiutano a rinforzare il sistema immunitario.

Tè all’arancia, torta al limone, sorbetto al mandarino o salsa alla limetta... gli agrumi possono assumere molte forme. Per la maggior parte, per di più, sono buonissimi anche al naturale.  La notizia migliore? Fanno anche bene alla salute. Infatti gli agrumi (anche sotto forma di succo) contengono moltissima vitamina C. Mangiando un pompelmo o un’arancia, ma anche tre clementine, ci si è già assicurati il fabbisogno giornaliero di vitamina C (110 mg al giorno per gli uomini, 95 mg per le donne).

Soprattutto nella stagione fredda, il nostro corpo ha molto bisogno di vitamina C perché quest’ultima rafforza il sistema immunitario. E chi ha delle buone difese è più preparato contro i virus di raffreddore e influenza. La vitamina C protegge anche le gengive e i vasi sanguigni.

Ricchi di vitamine e sostanze nutritive

Gli agrumi hanno anche altri vantaggi. Forniscono molte sostanze nutritive e, quindi, danno un importante contributo a una dieta sana. Ad esempio, arance, mandarini e simili contengono potassio, che insieme al sodio regola l’equilibrio dei liquidi nel corpo, abbassa la pressione ed è essenziale per il normale funzionamento di ritmo cardiaco, muscoli e nervi. Altri elementi tipici sono i flavonoidi, appartenenti alle cosiddette sostanze fitochimiche, che proteggono dalle malattie cardiovascolari, hanno un’azione antinfiammatoria e riducono il colesterolo.

Effetti positivi sul benessere

In tutti gli agrumi si trovano all’incirca gli stessi elementi, perciò le diverse varietà hanno più o meno gli stessi effetti positivi sul benessere. Un consiglio: quando togli la buccia degli agrumi, non cercare di essere troppo preciso e lascia pure un po’ della pellicina bianca. Quest’ultima contiene infatti un numero particolarmente elevato di sostanze fitochimiche salutari. E anche se arance e mandarini sono le stelle indiscusse tra gli agrumi, prova anche le altre varietà. Questi frutti contengono inoltre poche calorie, e perciò sono adatti a una dieta equilibrata povera di grassi.

Perfetti per chi è in sovrappeso

La Società Svizzera di Nutrizione raccomanda il consumo di cinque porzioni di frutta o verdura al giorno, di cui due coperte dalla frutta.  La scelta migliore è il consumo a crudo, ma vanno bene anche la verdura cotta e i succhi. Nella scelta della frutta, è importante tener conto anche della varietà dei colori e della sua origine. Durante i mesi invernali sono disponibili agrumi di produzione europea, perciò vale la pena coprire così una parte della quantità raccomandata. Chi preferisce acquistare agrumi europei spinto da motivi ecologici non ha però sempre vita facile, perché una gran parte di essi cresce oltreoceano nella cosiddetta cintura degli agrumi, tra il 20° e il 40° grado di latitudine a nord e a sud dell’Equatore. Tuttavia ci sono piantagioni anche nei paesi meridionali del vecchio continente. Ovviamente non in Svizzera: da noi gli agrumi non vengono coltivati, eccezion fatta per qualche albero di arance o limoni nei giardini privati.

Pubblicato il 28.06.2017,

di Lisa Basler


Potrebbe interessarti anche: