Chiudi

Vuoi vivere più sano?

Insalata iceberg: una novità con poche calorie

Veniva portata sul mercato su blocchi di ghiaccio, a cui deve il proprio nome. Anche nota come lattuga batavia, questa insalata è leggera e gustosa.

I nostri nonni ancora non la conoscevano: l'insalata iceberg ha iniziato a essere coltivata nel nostro Paese negli anni Settanta e ha conosciuto da subito una rapida ascesa, fino a diventare l'insalata più amata dalla popolazione svizzera.

È originaria dell'America, in particolare della California; per permetterle di resistere al tragitto dalla costa occidentale alla costa orientale veniva trasportata su grandi blocchi di ghiaccio, paragonabili agli iceberg, a cui deve il proprio nome. Nonostante questi blocchi siano stati da tempo sostituiti dai camion refrigerati, l'appellativo è rimasto.

Anche nota come lattuga batavia

L'insalata iceberg appartiene alla famiglia degli ortaggi a foglia, forma cespi rotondi e molto compatti e può arrivare a pesare anche un chilogrammo. Croccante e fresca, è anche nota come lattuga batavia. Ne esistono diverse varietà, ma tutte dall'aspetto piuttosto simile: un'eccezione è costituita dall'insalata iceberg rossa, che salta all'occhio per le foglie increspate e il colore verde acceso.

Le insalate di provenienza svizzera si trovano sugli scaffali dei supermercati da giugno a settembre; nel resto dell'anno arrivano da Spagna, Francia e Italia. (Continua a leggere qui di seguito...)

Scopri di più sull'alimentazione ricca di vitamine

Molta acqua, poche calorie

L’insalata iceberg è composta al 94% da acqua, per questo vanta un sapore fresco, è bella croccante e non ha quasi calorie. Inoltre fornisce acido folico, una vitamina del gruppo B.

Fresca a lungo

Quando acquisti l'insalata iceberg fai attenzione alla consistenza, che deve essere soda e croccante. A differenza delle altre varietà di insalata, se ben confezionata rimane fresca in frigorifero per una o due settimane.

L'insalata iceberg ha un gusto molto delicato, ideale per insalate verdi o miste, e presenta il grande vantaggio di mantenersi croccante e fresca anche se rimane a lungo a temperatura ambiente. Inoltre è particolarmente apprezzata anche per condire panini freschi, hamburger e wrap ricchi di gusto.

Tabella dei valori nutritivi

 

 

Per 100 g

Per porzione, 50 g = ca. ¼ di cespo d'insalata

Percentuale di copertura del fabbisogno giornaliero con una porzione

Energia

16 kcal 8 kcal  

Proteine

1 g 0,5 g  

Carboidrati

1,6 g 0,8 g  

Fibre alimentari

1,8 g 0,9 g 3%

Grassi

0,2 g 0,1 g  

Vitamina B1 (tiamina)

0,05 mg 0,03 mg

3%

Vitamina B2 (riboflavina)

0,03 mg 0,02 mg

1% per gli uomini
2% per le donne

Vitamina B6 (piridossina)

0,03 mg 0,02 mg

1% per gli uomini
2% per le donne

Acido folico

53 µg 27 µg

8%

Vitamina C

4 mg 2 mg

2%

Potassio

180 mg     90 mg

2%

Calcio

34 mg 17 mg

2%

Magnesio

7 mg 

3,5 mg

1% 

Fosforo

22 mg 11 mg

16%

Ferro 0,4 mg 0,2 mg

2%

Zinco 0,2 mg 0,1 mg

1%


Fonte: Banca dati svizzera dei valori nutrizionali

di Claudia Vogt,

pubblicato il 12.12.2018


Potrebbe interessarti anche: