Chiudi

Vuoi vivere più sano?

Le patate dolci: deliziose e sorprendenti

Scopri le tante proprietà delle patate dolci e come prepararle nei modi più diversi. Ti aspetta un mondo di ricette deliziose, dolci e salate.

Nonostante il nome simile, la patata dolce non è imparentata con la patata comune. Entrambe condividono alcune caratteristiche, ma dal punto di vista botanico la patata dolce appartiene alla famiglia delle Convolvulaceae e non a quella delle Solanaceae.

Le patate dolci: un ortaggio amato in tutto il mondo

La batata, come viene chiamata la patata dolce nel suo paese d’origine, l’America meridionale, ha conquistato il mondo intero. Portata dagli schiavi africani liberati, si è diffusa in tutto il continente africano, dove costituisce un alimento base della dieta come in America meridionale e centrale. Questa radice dal sapore dolce è un ingrediente apprezzato anche in Asia, ad esempio nei curry. In Corea le patate dolci vengono impiegate per preparare i noodle e in Giappone per un dessert chiamato «Yōkan». (Continuazione in basso...)

Scopri ulteriori sorprendenti prodotti esotici

Le tante proprietà delle patate dolci

In quanto alle sostanze nutritive principali, le patate dolci sono molto simili alle patate comuni. Entrambe presentano un basso contenuto di calorie rispetto ad altri contorni amidacei e forniscono carboidrati complessi a catena lunga. Una porzione di patate dolci copre circa il 20 percento del fabbisogno giornaliero di fibre, che possono avere un effetto positivo sulla glicemia e sulla digestione.

La batata contiene vitamina C e una quantità di betacarotene pari a quella delle carote. Minerali come il potassio e il magnesio integrano la grande varietà di preziose sostanze nutritive di questa radice: stimolano le funzioni del sistema nervoso e contribuiscono a mantenere l’equilibrio elettrolitico.

Le patate dolci: acquisto e conservazione

Quando acquisti le patate dolci verifica che non presentino parti umide o molli perché potrebbe essere il segno che stanno nascendo dei germogli. Le patate più grosse sono piuttosto fibrose, quelle piccole e medie hanno una polpa più tenera. Non conservarle nel frigorifero. Se le conservi in modo corretto la radice rimane fresca per due/tre settimane.

Le patate dolci: dall’antipasto al dessert

Le patate dolci: un’esperienza di gusto

Questa radice dolce ama essere combinata a spezie dal sapore intenso, ma non solo: si sposa piacevolmente anche con ingredienti più delicati.

  • Zenzero
  • Peperoncino
  • Menta piperita
  • Coriandolo
  • Limetta
  • Aglio
  • Curry
  • Vaniglia
  • Cannella

Il gusto leggermente dolce delle patate americane ricorda molto quello della zucca e delle castagne. Grazie al suo sapore speciale ha un impiego molto versatile in cucina. La si può cuocere in acqua salata bollente come le patate comuni, ma esprime al meglio il suo sapore quando è cotta al forno e alla griglia.

Diversamente dalle patate, le patate dolci possono essere consumate anche crude, ad esempio in un carpaccio o un’insalata. La buccia può essere mangiata senza problemi e contiene la maggior parte delle sostanze nutritive. La patata dolce viene usata anche per i dessert o i dolci da forno. Come ingrediente dei brownies o del pane aiuta a mantenere umido l’impasto per lungo tempo.

(Continuazione in basso...)

Le tante proprietà delle patate dolci

  Per 100 g Per porzione, 180 g Percentuale del fabbisogno giornaliero coperta da una porzione
Energia 81 kcal 146 kcal  
Proteine 1.6 g 2.9 g  
Carboidrati 17.1 g 30.8 g  
Fibre 3 g 5.4 g 18%
Grassi 0.1 g 0.2 g  
Vitamina A 745 μg 1341 μg 134% per gli uomini
168% per le donne
Betacarotina 4470 μg 8046 μg Ancora nessun valore di riferimento
Vitamina B1 (tiamina) 0.08 mg 0.14 mg

12% per gli uomini
14% per le donne

Vitamina B2 (riboflavina) 0.06 mg 0.11 mg 8% per gli uomini
14% per le donne
Vitamina B6 (piridossina) 0.21 mg 0.38 mg

25% per gli uomini
32% per le donne

Niacina 0.56 mg 1.01 mg 7%
Folati 11 μg 20 μg 7%
Vitamina C 19 mg 35 mg 32% per gli uomini
37% per le donne
Potassio 420 mg 756 mg 19%
Calcio 41 mg 74 mg 7%
Magnesio 26 mg 47 mg

13% per gli uomini
16% per le donne

Fosforo

52 mg 94 mg 13%
Ferro 0.6 mg 1.08 mg 11% per gli uomini
7% per le donne
Zinco 0.3 mg 0.54 mg 5% per gli uomini
8% per le donne


Fonte: Banca dati svizzera dei valori nutritivi

di Claudia Vogt,

pubblicato in data 05.10.2020

Continua a leggere


Potrebbe interessarti anche:

Dimagrire, ritrovare la forma, vivere più sani? Avvia ora un programma e vinci

Comincia ora
geschenkkarte-gelb.jpg