Chiudi

Vuoi vivere più sano?

Smartphone: un aiuto per dimagrire?

È possibile dimagrire senza ricorrere a sport, consulenze nutrizionali o diete speciali? Sì, con l’aiuto delle app.

In che modo è possibile dimagrire con il minor sforzo possibile? A questo proposito, un gruppo di psicologi americani consiglia delle app per smartphone.

Al loro studio hanno preso parte 100 soggetti che desideravano dimagrire. I partecipanti hanno utilizzato un’app di fitness che permetteva di registrare l'andamento del peso e le calorie assunte quotidianamente. In questo modo, hanno perso in media 2,5 kg nell’arco di tre mesi.

Non perderti più nulla di iMpuls: abbonati alla nostra newsletter.

Possibile anche con altre app

Con l’aiuto dell’app, i soggetti coinvolti dovevano registrare giorno per giorno quello che mangiavano. L’app stabiliva inoltre un «obiettivo calorico» quotidiano, mirato a perdere il cinque percento del proprio peso.

Stando a quanto affermano i ricercatori, altre app potrebbero essere altrettanto efficaci. A tal proposito è fondamentale che l’app aiuti a compilare un diario alimentare e sia effettivamente utilizzata. (Continua a leggere qui di seguito...)

È importante essere costanti

Proprio questo infatti è stato uno degli esiti dello studio: i risultati di dimagrimento migliori sono stati raggiunti da coloro che hanno registrato con costanza ciò che hanno mangiato ogni giorno.

Eppure i ricercatori sono rimasti sorpresi dai risultati della ricerca, che ha visto la suddivisione dei partecipanti in tre gruppi.

Coaching intensivo o solo app

Il primo gruppo è stato seguito scrupolosamente da un coach con l’obiettivo di dimagrire: monitoraggio quotidiano del peso, training comportamentale, suggerimenti via e-mail e molto altro, inclusa l’app, avevano lo scopo di motivare i partecipanti di questo gruppo.

Anche il secondo gruppo è stato seguito da subito da un coach, ma ha avuto accesso all’app solo dopo quattro settimane. Il terzo gruppo ha ricevuto unicamente l’app, ma nessun dispositivo che registrasse l’attività svolta.

Tre chili in meno in sei mesi

Con grande stupore dei ricercatori, nei primi tre mesi i soggetti appartenenti al primo gruppo non sono dimagriti in misura significativamente maggiore rispetto a chi utilizzava solo l’app. Gli scienziati ipotizzano tuttavia che in uno studio di durata maggiore l’app avrebbe registrato risultati peggiori.

Dopo la fine dell’esperimento il peso dei soggetti che hanno seguito il coaching intensivo ha continuato a ridursi, mentre nei gruppi 2 e 3 è aumentato lievemente. Dopo sei mesi avevano perso in media tre chili.

Fonte: «JMIR mHealth and uHealth»

di Dott. med. Martina Frei,

pubblicato il 31.05.2019


Potrebbe interessarti anche:

Abbonati alla newsletter e vinci una carta annuale di Fitness nel valore di 1420 Fr.

Vai all'iscrizione