Come le diete alterano la chimica del cervello

Le diete radicali possono danneggiare la salute, lo sanno tutti. Nuovi studi si occupano di come rinunciare alle calorie influenzi il cervello.

Chi si autoimpone limiti troppo rigidi fa scattare l’allarme del metabolismo del proprio corpo e mette anche il cervello in una condizione di stress. Gli ormoni secreti non permettono di percepire in modo corretto la sensazione di fame e di sazietà e per questo spingono a mangiare in modo impulsivo e sregolato. In questo modo può andar perso il prezioso ritmo dei pasti. Gli studi condotti lasciano supporre che le diete radicali cambino il nostro rapporto con il cibo in modo duraturo: il cibo acquisisce una dimensione più emotiva e per questo si creano connessioni a lungo termine tra stress/frustrazione, noia/solitudine oppure tra tristezza da una parte e assunzione di calorie dall’altra. Questo comportamento porta immancabilmente ad un nuovo aumento di peso. Le «vittime» delle diete si sentono persone fallite: questo genera ulteriore stress e dà vita a un circolo vizioso. Questi soggetti devono rassegnarsi ai chili di troppo presi durante le feste e a indossare un pareo al posto del bikini? La buona notizia è: no!

Ecco qualche consiglio

Consigli per diventare snelli in modo sano

mann-auf-velo.jpg
mann-auf-velo.jpg

Fare pasti leggeri e attività fisica giornaliera ti aiutano a mantenere il peso sotto controllo.

  • I giorni di festa sono alle porte: cerca di non prendere chili, programmando ad esempio un po’ di attività fisica durante le festività e mangiando anche qualcosa di leggero
  • Perdi qualche etto in meno e mantieni invece il peso: è più sano e sostenibile di porti obiettivi di dimagrimento troppo ambiziosi.
  • Conservare il peso minimo raggiunto è più difficile di dimagrire: pianifica quindi prima del dimagrimento il mantenimento del peso raggiunto
  • Se rinunci occasionalmente alla cena o eviti di mangiare prima e dopo l’attività fisica, metti il tuo corpo in condizione di attingere alle riserve di grasso senza entrare nella modalità di «risparmio energetico»
  • Evitando alcune bevande puoi fare a meno di parecchie calorie: alcuni succhi di frutta contengono infatti più calorie della Coca Cola e anche i centrifugati non ne sono totalmente privi
  • Dimagrire consumando più energia (invece di introdurne meno sotto forma di alimenti) è più sano e garantisce risultati più duraturi: integra quanta più attività fisica possibile nella tua quotidianità e ritagliati nella tua agenda momenti da dedicare allo sport
  • Preferisci alimenti poco lavorati: mangia preferibilmente cibi preparati da te, piuttosto che quelli confezionati

I più grandi miti da sfatare riguardanti le diete

paar-beim-fruehstuecken.jpg
paar-beim-fruehstuecken.jpg

Un’alimentazione sana ed equilibrata previene l’effetto yo-yo delle diete.

  • Le diete aiutano a modificare le abitudini alimentari e motorie in modo duraturo
  • Le diete educano il corpo a seguire abitudini alimentari attente alla linea
  • È possibile perdere peso in modo duraturo senza un contributo personale
  • Le persone che sono da sempre un po’ paffutelle possono avere lo stesso aspetto di chi non ingrassa mai
  • Per la salute è sempre meglio essere il più magri possibile
  • È possibile dimagrire a 40 anni come a 20
  • I prodotti light possono essere mangiati in qualsiasi quantità e sono adatti a mantenere stabile il peso
  • Le donne dimagriscono con lo stesso identico dispendio energetico degli uomini e altrettanto velocemente
  • Una perdita di peso repentina è da considerare necessariamente non positiva e non salutare
  • Dimagrire in modo duraturo è possibile agevolmente senza aggiungere ulteriore attività fisica
  • I prodotti per la riduzione del peso sono ideali per dimagrire in modo duraturo
  • Il calcolo delle calorie è opportuno, perché il corpo assorbe nello stesso modo le calorie contenute in alimenti diversi
  • Una volta raggiunto il peso desiderato, non è più necessario tenerlo sotto controllo

Pubblicato il 08.02.2017,

di Dott. med. David Fäh

Continua a leggere


Potrebbe interessarti anche: