Chiudi

Vuoi vivere più sano?

Come fare uno spuntino sano

La frutta essiccata è l’ideale da portare con sé o per sostituire le patatine davanti al televisore. Prova a prepararla tu. Qui ti spieghiamo come.

La frutta essiccata è un’alternativa salutare a patatine e orsetti gommosi. Ma come per ogni cosa, tutto dipende dalle quantità. 100 g di frutta essiccata contengono più zuccheri rispetto alla frutta fresca, visto che con l’essiccazione viene tolta l’acqua. La cosa migliore è mangiare la frutta dopo i pasti e non troppo fra gli stessi. Gli zuccheri aumentano la glicemia e impediscono di bruciare i grassi. Ogni tanto passa anche alla verdura: contiene meno calorie e zuccheri.

Per la frutta più spessa è necessario un essiccatore automatico, tuttavia l’essiccazione della frutta tagliata sottile funziona anche in forno. Taglia delle fettine, irrorale di succo di limone e lasciale essiccare in forno.

Sorprendi i tuoi ospiti: il limone essiccato è perfetto per guarnire le pietanze.

di Pia Martin,

pubblicato il 09.10.2018


Potrebbe interessarti anche: