Chiudi

Vuoi vivere più sano?

Che proprietà hanno le alternative low carb?

Dopo il pane proteico e i prodotti a base di yogurt arricchiti con proteine, la nuova tendenza è la pasta povera di carboidrati. Ma che vantaggi ha? Scopri qui i tipi e le proprietà.

I carboidrati nell’alimentazione

Sembra quasi impossibile parlare di diete senza far riferimento a un’alimentazione povera o priva di carboidrati: si può dire che il termine low carb sia letteralmente sulla bocca di tutti. Secondo la Società Svizzera di Nutrizione (SSN), per considerarsi equilibrata l’alimentazione deve trarre il 45-55 percento di energia dai carboidrati. I carboidrati aumentano il livello glicemico e insulinico e contrastano lo smaltimento dei grassi. Un eccesso di carboidrati può trasformarsi in grasso ed essere immagazzinato dal corpo come tale.

Alternative ai carboidrati

Trova la pasta adatta a te

Alcuni tipi di pasta poveri di carboidrati sono relativamente costosi rispetto a quelli tradizionali e a volte abituarsi al gusto, all’odore e alla consistenza richiede tempo. Il ridotto contenuto di carboidrati e fibre alimentari influenza anche il senso di appagamento generato dal cibo, che risulta notevolmente inferiore come nel caso della pasta di konjac. A seconda del tipo di contorno o di condimento utilizzato, ecco che il piatto di pasta può tornare calorico nonostante si tratti di un’alternativa povera di carboidrati. Scopri qual è il tipo più adatto a te. Puoi consumare una piccola porzione di pasta integrale di spelta, affiancandole un contorno con maggiore contenuto proteico come il tofu, il pollo o i gamberetti e molte verdure. Fai attenzione soprattutto alle salse a base di panna e formaggio. Non eccedere nelle quantità, oppure preferisci le loro varianti a base di pomodoro. Per dimagrire è sempre particolarmente importante cambiare le proprie abitudini alimentari in modo permanente e fare molto movimento.


Potrebbe interessarti anche: