Quando lo stress arriva al cuore

Un terzo della popolazione attiva oggi si sente spesso stressato e questa tendenza è in costante aumento. Tuttavia esistono metodi collaudati per liberarsi dello stress.

Lo stress può causare tutta una serie di malattie, tra le quali rientrano con particolare frequenza, oltre alla depressione da esaurimento, nota come «burn-out», disturbi cardiocircolatori come l’ipertensione, l’arteriosclerosi, l’ictus, l’infarto o l’improvvisa perdita dell’udito. A essere minacciate sono soprattutto le persone esposte per un lungo periodo a situazioni di stress negativo, come impegni eccessivi in ambito lavorativo o problemi finanziari. Gli eventi a elevato coinvolgimento emotivo in ambito familiare, quali ad esempio la morte di un parente, il rancore verso un familiare, un divorzio o simili sono quelli che nascondono un rischio particolarmente elevato.

I consigli degli specialisti
  • Non assumere nicotina, bevi poco alcol e dormi a sufficienza.
  • Non perdere di vista il tuo benessere psicologico, segui una dieta sana e assicurati che il tuo sonno sia ristoratore. Pratica regolarmente attività fisica, coltiva i tuoi hobby e cura le relazioni sociali.

  • Cambia prospettiva ogni tanto per prendere una certa distanza. Un punto di vista diverso sugli eventi può rivelarsi sorprendente.

  • Non considerare lo stress negativo quotidiano come un effetto collaterale imprescindibile. Cercane le cause e se possibile trova una soluzione o pensa a un’alternativa.

  • Evita la nicotina, limita il consumo di alcol e non trascorrere troppo tempo usando i media (TV, Internet, computer ecc.).

  • Stai molto attento a non assumere medicinali a meno che non siano stati prescritti da un medico.

Effetti diretti e indiretti

Lo stress agisce direttamente sul cuore attraverso la secrezione degli ormoni dello stress, ma anche indirettamente, dal momento che i modelli di comportamento dannosi causati da quest’ultimo, come ad esempio il fumo, la cattiva alimentazione o un eccessivo consumo di alcol favoriscono l’insorgere di malattie.

Lo stress agisce direttamente sul cuore attraverso la secrezione degli ormoni dello stress, ma anche indirettamente, dal momento che i modelli di comportamento dannosi causati da quest’ultimo, come ad esempio il fumo, la cattiva alimentazione o un eccessivo consumo di alcol favoriscono l’insorgere di malattie.

Lo sport all’aria aperta rilassa

La prevenzione è l’arma migliore per combattere lo stress. Sembra una cosa scontata, ma spesso non si mette affatto in pratica o è non è possibile farlo. Se i fattori di stress sono davvero immutabili, l’ammalarsi o meno dipende dall’efficacia nella gestione di quest’ultimo.

Molto validi in tal senso si sono rivelati essere lo sport, in particolare quello di resistenza, e le tecniche di rilassamento. L’allenamento all’aria aperta produce un effetto meditativo e rilassante a livello psichico, oltre a favorire un sonno ristoratore e a essersi dimostrato estremamente efficace nella prevenzione delle malattie cardiocircolatorie.

Christoph Dehnert
A essere minacciate sono soprattutto le persone esposte per un lungo periodo a situazioni di stress negativo, come impegni eccessivi in ambito lavorativo o problemi finanziari.
Dr. med. e libero docente Christoph Dehnert, Medico specialista in medicina interna generale e cardiologia FMH, Medbase

di Dr. med. e libero docente Christoph Dehnert


Potrebbe interessarti anche: