Chiudi

Vuoi vivere più sano?

Quando la tiroide non funziona più bene

L’ipotiroidismo provoca disturbi vari e generici, che possono essere facilmente risolti.

Una leggera insufficienza della tiroide (ipotiroidismo) è piuttosto frequente nella popolazione adulta. Stando agli studi colpisce l’8 percento delle donne e il 3 percento degli uomini, ma la percentuale aumenta con l’età, arrivando fino al 18 percento negli ultra 65enni. Le forme severe e conclamate si presentano nell’1 percento circa della popolazione.

All’origine la mancanza di iodio

Andre_Dietschi.jpg
Andre_Dietschi.jpg
Dr. André Dietschi

Medico specialista di medicina generale e medicina sportiva. Lavora al centro sanitario Santémed di Diepoldsau/Heerbrugg SG.

L’oligoelemento iodio è la materia prima dei due ormoni tiroidei tiroxina (T4) e triiodotironina (T3). Essendo la maggior parte dei terreni agricoli del Centro Europa povera di iodio, in passato la sua carenza nell’alimentazione portava all’ingrossamento della tiroide, il cosiddetto gozzo, un «marchio di fabbrica» della popolazione alpina. La mancanza di iodio durante la prima infanzia provoca un difetto nello sviluppo mentale chiamato cretinismo. Ecco perché dalla prima metà del XX secolo in Svizzera è obbligatorio per legge immettere sul mercato sale iodato, per combattere questa carenza e le relative conseguenze.

Diverse funzioni

Autopalpazione

I sintomi descritti possono indicare un’insufficienza tiroidea. Con le analisi del sangue si verificano questi e altri parametri.

Se senti un nodulo vicino alla trachea, fatti controllare. Il metodo d’elezione odierno sono gli ultrasuoni (sonda ad altra frequenza), oltre agli esami del sangue.

Utilizza solo sale iodato.

La tiroide è come una farfalla con le due ali poste a sinistra e a destra della trachea. Essa produce i due ormoni tiroidei T3 e T4, che regolano moltissimi processi (soprattutto il metabolismo). La produzione di T3 e T4 è stimolata da un ormone secreto dall’ipofisi, il TSH, che garantisce che sia sempre prodotta la quantità di ormoni tiroidei adatta al fabbisogno dell’organismo. Un calo della produzione di T3 e T4 può verificarsi se vi è una quantità insufficiente dell’ormone stimolante TSH o quando la tiroide stessa non riesce a produrne più a sufficienza (p. es. per infiammazioni o processi d’invecchiamento).

Inspiegabile aumento di peso

kropf-abtasten.jpg

In particolare in presenza di un ipotiroidismo lieve, i sintomi non sono molto evidenti ma vengono percepiti come un generico peggioramento della qualità della vita. Ci sente per esempio più stanchi, meno efficienti fisicamente e mentalmente, abbattuti, più insofferenti al freddo e si aumenta di peso senza spiegazione. Sembrerebbe che vi siano anche effetti negativi sul metabolismo osseo e sul sistema cardio-circolatorio.

Trattamento semplice

Un’eventuale disfunzione tiroidea può essere diagnosticata mediante le analisi del sangue (dosaggio di TSH, T3 e T4). Il trattamento è semplice: gli ormoni tiroidei possono essere assunti sotto forma di compresse; per determinare la dose necessaria spesso sono sufficienti alcuni controlli del sangue.

Pubblicato il 29.05.2017,

di Dott. med. André Dietschi


Potrebbe interessarti anche: