Chiudi

Vuoi vivere più sano?

La mobilità articolare protegge dalle lesioni

In presenza di articolazioni mobili, il rischio di lesioni si riduce. Nelle persone anziane, ad esempio, allenando anche muscoli ed equilibrio diminuisce il rischio di caduta. In questa intervista, il nostro esperto spiega come mantenere flessibili le articolazioni.

Perché è importante allenare la mobilità?

Mathieu Saubade: Innanzitutto come prevenzione, cioè per prevenire determinati dolori legati all’attività fisica. In presenza di articolazioni mobili, il rischio di lesioni si riduce. Nelle persone anziane, ad esempio, allenando anche muscoli ed equilibrio diminuisce il rischio di caduta. La persona può evitare una caduta all’ultimo momento o, se cade, si riduce il rischio di fratture ossee. È stato inoltre accertato che gli esercizi di mobilità regolari come lo yoga assicurano benessere e distensione.

Esattamente, come diventa più mobile il corpo?

La cosa importante è la regolarità. La mobilità può essere migliorata con molti esercizi e attività, ogni persona deve trovare quelli che le sono più congeniali. Non è mai troppo tardi per iniziare. Non si possono dare consigli validi per tutti, dipende dalle condizioni di salute della persona. Se si hanno dolori o limitazioni funzionali è opportuno chiedere a un medico quali esercizi sono più adatti. Perché rispetto alla flessibilità siamo tutti diversi.

Che cosa significa?

La nostra mobilità non dipende solo dalla corporatura o dall’anamnesi (lesioni ecc.): semplicemente non siamo tutti uguali quando veniamo al mondo. Alcune persone sono naturalmente più mobili di altre. La flessibilità varia inoltre da un gruppo muscolare all’altro. Se sono molto flessibile nella zona delle spalle, questo non significa che siano molto sciolte anche le cosce. Una persona relativamente rigida può sicuramente migliorare la propria flessibilità, ma con buona probabilità non riuscirà mai a toccarsi i piedi con le mani o a sedere nella posizione del loto. (Continua a leggere qui di seguito...)

Con l’età, la mobilità diminuisce necessariamente?

Bisogna innanzitutto distinguere tra la flessibilità che dipende da muscoli e tendini e la mobilità delle articolazioni. Con l’avanzare dell’età, il raggio di determinati movimenti può effettivamente restringersi, per esempio a causa dell’artrosi. Ma se per tutta la vita una persona ha fatto regolarmente sport e continua a farlo, continuerà a essere flessibile anche in età avanzata. Una cosa è certa: i bambini sono naturalmente più flessibili degli adulti. Questo dipende da una necessaria caratteristica anatomica, dato che i bambini si trovano nella fase della crescita. Nella pubertà iniziamo lentamente ad irrigidirci. (Continua a leggere qui di seguito...)

Come mantenere in forma le articolazioni

Attività fisica à la carte

  • Yoga: grazie alle numerose posizioni, le cosiddette asana, viene allenato tutto il corpo. Che sia meditativo o dinamico, concentrato sul respiro o sulla muscolatura, per bambini o donne incinte, c’è un tipo di yoga per tutte le esigenze. Bisogna solo trovare lo stile che va bene per noi.
  • Tai-Chi o Qigong: queste discipline di origine cinese non sono basate sulla forza muscolare o sulla prestazione fisica, ma su movimenti lenti e controllati che favoriscono l’equilibrio, stimolano la vitalità e calmano lo spirito. Entrambe le discipline hanno un effetto positivo sulla postura.
  • Ginnastica in acqua: un training ideale per allenare in modo dolce forza, flessibilità e resistenza del sistema cardiocircolatorio. La resistenza dell’acqua è maggiore rispetto all’aria e i muscoli devono lavorare di più, ma i movimenti sembrano più leggeri; la pressione sulle articolazioni infatti è minore. Dolori muscolari e stiramenti sono meno frequenti e si beneficia di una maggiore distensione.
  • Danza: tango, walzer, salsa, cha-cha-cha. Anche qui le possibilità sono tante. Ogni tipo di danza è un allenamento per molti muscoli; si imparano nuovi passi e i trucchi per migliorare la tecnica. Un altro punto a vantaggio della danza è la socializzazione.

di Patricia Brambilla,

pubblicato il 15.04.2019


Potrebbe interessarti anche:

Abbonati alla newsletter e vinci una carta annuale di Fitness nel valore di 1420 Fr.

Vai all'iscrizione