Chiudi

Vuoi vivere più sano?

Perché abbiamo freddo?

Le temperature sotto zero ci fanno sentire freddo, soprattutto a mani e piedi. Qual è il motivo e come si conserva il calore?

Quando le temperature esterne si abbassano, il corpo cerca di tenere caldi il cervello e gli organi più importanti per la vita che si trovano nella sua parte centrale. Per raggiungere questo scopo sottrae calore alle sue estremità. In poche parole riduce l’apporto di sangue e quindi di calore a mani, piedi, naso, mento e orecchie.

Il corpo si raffredda dall’esterno all’interno

Il sangue è il mezzo che trasporta calore. Se ne viene pompato un volume minore alle estremità del corpo, i vasi sanguigni si restringono. Questa riduzione dell’apporto di sangue va a scapito delle dita di mani e piedi, delle orecchie e del naso. Ecco perché, quando si abbassano le temperature, iniziamo a sentire freddo a piedi, mani, naso, mento e lobi delle orecchie.

Oltre alle temperature rigide, anche una pressione sanguigna troppo bassa e la presenza di calcificazioni nei vasi (aterosclerosi) possono avere un impatto negativo sull’irrorazione delle estremità. Lo stesso effetto può essere provocato anche da diabete, stress, mancanza di sonno, fame, diete, disidratazione e fobie.

Umidità = freddo

A proposito di freddo: le mani e i piedi perdono più rapidamente calore se sono umidi. Per quale motivo? L’umidità fredda a contatto con la pelle provoca la cessione di calore all’esterno. Si ha quindi un raffreddamento da evaporazione che spinge il corpo a ridurre il volume dei vasi sanguigni. Ecco perché, quando abbiamo i piedi sudati, sentiamo più freddo. Anche le scarpe troppo piccole e strette accelerano la sensazione di freddo, perché comprimono i vasi sanguigni e i nervi impedendo l’apporto di sangue e quindi di calore.

Le donne sentono più freddo degli uomini

È vero: esistono differenze legate al sesso. In effetti, le donne hanno mani e piedi freddi molto più spesso degli uomini. Pare che ciò dipenda anche dalla minore massa muscolare: le donne di solito hanno meno muscoli degli uomini e quindi producono complessivamente meno calore.

Come conservare il calore

Frau zieht einen Schlitten im Schnee
Frau zieht einen Schlitten im Schnee

Muoviti

Se la temperatura è bassa e hai freddo, esiste un unico rimedio: il movimento. Fai una corsetta, agita le braccia, muovi i piedi. Metti le mani sotto le ascelle: è il modo migliore per tenerle calde.

Person mit Handschuhen hält einen Gewürztee
Person mit Handschuhen hält einen Gewürztee

Bevi qualcosa di caldo

Un tè caldo ha lo stesso effetto sul corpo di una stufa accesa. Un’altra ottima soluzione è condire le pietanze con spezie piccanti. Anche questa è una fonte di calore. Si raccomandano zenzero o peperoncino. Lo zenzero, per esempio, contiene sostanze piccanti in grado di attivare i recettori di calore sulla pelle e sulle mucose.

Frau in der Sauna mache den Aufguss
Frau in der Sauna mache den Aufguss

Irrobustisci il corpo

Fai ogni tanto una doccia fredda, vai in sauna o pratica il percorso Kneipp. Applicando regolarmente questi trattamenti, il tuo corpo potrà adattarsi più facilmente ai cambi di temperatura.

Frau mit Jacke und Mütze geniesst Bergpanorama
Frau mit Jacke und Mütze geniesst Bergpanorama

Copriti bene

Nei periodi freddi dell’anno vestiti «a strati». Non indossare abiti troppo stretti: in questo modo, tra uno strato e l’altro potranno formarsi dei piccoli cuscinetti d’aria che ti terranno al caldo. Se possibile, lo strato più esterno dovrebbe essere antivento. Molto importante: indossa un berretto, perché la testa è la parte del corpo più esposta. Porta i mezzi guanti e scarpe non troppo piccole.

Fussbad mit Blüten
Fussbad mit Blüten

Fai un pediluvio

Un buon rimedio contro i piedi freddi è un pediluvio caldo. Altre valide fonti di calore sono i cuscini con noccioli di ciliegia, le borse dell’acqua calda e impacchi caldi.

Mann mit Regenschirm schaut auf sein Mobiltelefon
Mann mit Regenschirm schaut auf sein Mobiltelefon

Resta all’asciutto

L’umidità è dannosa per le persone perché porta a un rapido raffreddamento. Non vestirti troppo, ma cerca piuttosto di restare asciutto.

di Rüdi Steiner,

pubblicato il 15.11.2017


Das könnte Sie interessieren: