Chiudi

Vuoi vivere più sano?

Bastoncini ovattati: da usare con prudenza

Quando nel 1923 vennero lanciati sul mercato i bastoncini ovattati, il loro inventore non poteva certamente immaginare quante persone nel corso degli anni si sarebbero ferite con la sua creazione. Basti pensare che solo negli Stati Uniti circa 12 540 bambini all’anno finiscono in pronto soccorso proprio a causa loro.

Il condotto uditivo è un organo autopulente e il cerume fa bene alle orecchie: peccato che queste importanti nozioni siano sconosciute alla maggioranza delle persone, che ritengono a torto che i bastoncini ovattati siano un ottimo strumento per la pulizia auricolare. Dal 1990 al 2010, solo negli Stati Uniti, l’uso improprio di questi bastoncini ha fatto registrare tra i bambini oltre 260 000 lesioni, talmente gravi da richiedere l’intervento del pronto soccorso. 

Lesioni più frequenti durante la pulizia

Rimuovere correttamente il cerume

Se un po' di cerume ostinato resta nell'orecchio, è possibile rimuoverlo delicatamente usando una lavette inumidita oppure un bastoncino ovattato. In alternativa, dopo la doccia, si può far scorrere nell'orecchio un po' d'acqua a temperatura corporea e quindi estrarre il cerume liquido picchiettando con un fazzoletto o un batuffolo di cotone. In caso di grande quantità, con questa variante si rischia però di fare gonfiare il cerume e di otturare l'orecchio. Il metodo più sicuro ed efficace per estrarre il cerume in eccesso è quello di rivolgersi al medico.

Da un recente studio statunitense che ha analizzato la tipologia di questi incidenti è emerso che il 73 percento era avvenuto durante la fase di pulizia dell’orecchio, il 10 percento perché il bambino giocava con i bastoncini ovattati e il 9 percento perché il bastoncino era entrato accidentalmente nel condotto uditivo, ad esempio a causa di una caduta.

Perdita dell’udito e paralisi dei nervi

Lesioni di questo genere non vanno mai sottovalutate: la maggior parte dei giovani pazienti è stata trasportata d’urgenza dal medico perché l’orecchio sanguinava. Perforazione del timpano, perdita dell’udito o paralisi dei nervi facciali rientrano fra le conseguenze peggiori.

Non perderti più nulla di iMpuls: abbonati alla nostra newsletter.

Un consiglio ai genitori

I più colpiti sono risultati essere i neonati e i bambini più piccoli di età compresa tra uno e tre anni, a causa delle «manovre» di pulizia alle orecchie con i bastoncini ovattati da parte dei genitori. Gli autori dello studio raccomandano pertanto a tutte le neomamme di non utilizzare assolutamente questi bastoncini per la pulizia delle orecchie dei piccoli e di conservarli sempre fuori dalla portata dei bambini. Se proprio dovesse essere necessario rimuovere il cerume dalle orecchie, esistono metodi migliori: si può ad esempio sciacquarlo via delicatamente o applicare le apposite gocce che lo sciolgono.

Una banca dati permette di effettuare una stima

Alla base di questa statistica sulle lesioni provocate dai bastoncini ovattati vi è una banca dati statunitense che rileva tutti i soggetti infortunati che si sono rivolti a uno dei 100 ospedali selezionati. Questo strumento consente quindi di effettuare una stima su base nazionale per più di 5300 ospedali dotati di un servizio di pronto soccorso attivo 24 ore su 24.

Fonte: «The Journal of Pediatrics» 

Altri articoli sul tema


Potrebbe interessarti anche: