Internet Explorer non è più supportato

Per utilizzare al meglio il sito web ti preghiamo di usare un browser web attuale.

«Ascoltare il proprio corpo»

Il farmacista Erni Pedro spiega agli sportivi come comportarsi in caso di raffreddori e altri disturbi.

I clienti oggi hanno meno pazienza di un tempo e vanno subito in farmacia a comprare medicamenti, anche per tornare il prima possibile a fare sport?

Niente di strano, se si pensa allo stile di vita odierno. La pressione sul lavoro è tanta e vogliamo tornare in forma il prima possibile. Il corpo, però, ha bisogno di un periodo di convalescenza per riprendersi.

 

Che farmaci consiglierebbe per il raffreddore e la tosse secca o grassa?

A seconda del caso sono indicati farmaci diversi, per sciogliere o calmare la tosse o anche antinfiammatori per uso topico. Ogni caso è un mondo a sé e deve essere considerato singolarmente. Chi pratica sport a livello agonistico deve ricordare che non può assumere medicinali che compaiono sull’elenco delle sostanze dopanti.

Fa differenza cercare di guarire da un raffreddore sudando con un allenamento sportivo o con un bagno caldo?

L’idea di un bagno caldo per curare la sindrome da raffreddamento non è sbagliata: lenisce i dolori articolari, stimola la circolazione del sangue e gli oli essenziali hanno un effetto benefico sulle vie respiratorie. Non è invece consigliabile fare sport intensivo durante un raffreddore, perché sottoponiamo l’organismo a un doppio carico di lavoro.

Che cosa pensa di un salto in sauna quando ci si sente giù di tono?

Sudare di per sé non è niente di sbagliato, ma bisogna fare attenzione: la sauna mette ulteriormente alla prova la circolazione, che quando siamo ammalati è già debilitata. Non esistono studi univoci sui vantaggi o sugli svantaggi della sauna durante un raffreddore che evidenzino una tendenza chiara nell’una o nell’altra direzione. Anche in questo caso non è tutto bianco o nero, perché ogni caso è un caso a sé.

Quando consiglia a un cliente della farmacia di farsi piuttosto vedere da un dottore?

Se sospetto un’influenza, complicazioni o infezioni secondarie.

Ha un consiglio di base per gli sportivi ammalati solo leggermente?

Ascoltare il proprio corpo. Fare sport solo finché ci fa stare bene. Se ci si sente deboli o stanchi, bisogna interrompere subito l’allenamento.

di Markus Sutter,

pubblicato in data 11.01.2017, modificato in data 14.10.2019


Potrebbe interessarti anche:

Abbonati alla newsletter e vinci un anno di acquisti per fr. 3'000

Vai all'iscrizione
geschenk-icon.jpg