Chiudi

Vuoi vivere più sano?

Cosa deve contenere la farmacia di casa?

Cosa deve contenere la farmacia di casa ideale? Qual è il posto migliore in cui sistemarla? E a quali altri accorgimenti è bene prestare attenzione? Ecco i consigli di iMpuls.

Una caduta in giardino, un taglio mentre pulisci la verdura, superficiale ma che sanguina molto, una distorsione alla caviglia... La farmacia di casa ti consente di intervenire rapidamente in caso di emergenza, ma solo se è stata organizzata nel modo giusto. Ecco cosa non può mancare.

Medicinali: la dotazione essenziale

Ideale per la farmacia di casa

Prodotti per la medicazione: cosa non dovrebbe mancare

  • Compresse di garza sterili per proteggere le ferite dai germi
  • Bende di garza di varie larghezze per fissare le compresse sterili o praticare bendaggi medicati
  • Cerotti di varie misure per proteggere le piccole ferite tipiche dell'ambiente domestico. Possono essere tagliati su misura fino alla dimensione ottimale
  • Cerotti adesivi che fissano le compresse di garza e aderiscono direttamente alla pelle
  • Cotone idrofilo per separare la cute dalle bende
  • Benda triangolare per un primo intervento con fascia a tracolla
  • Spille di sicurezza e clip per il fissaggio delle bende
  • Ghiaccio pronto all'uso, per gli infortuni sportivi o simili. Va conservato nello scomparto del ghiaccio

Materiale sanitario: cosa ti serve

  • Termometro (digitale), preferibilmente con cappuccio monouso
  • Forbici comuni e per bende
  • Guanti monouso per proteggersi dalle infezioni
  • Pinzette
  • Lente d'ingrandimento
  • Pinzetta per rimuovere le zecche senza schiacciarle. Alternative: cartoncino o gancio togli zecche
  • Lampada tascabile
  • Lista dei numeri telefonici di emergenza
  • Manuale per il primo soccorso

(Continua a leggere qui di seguito...)

Ben equipaggiati per le emergenze

Alcuni accorgimenti importanti

Non conservare i medicinali in bagno o in cucina perché potrebbero essere ambienti molto caldi e umidi. Scegliere preferibilmente un locale con poca luce, fresco e asciutto, ad esempio un ripostiglio o un mobile della camera da letto.

Lasciare i medicinali nella confezione assieme al foglietto illustrativo.

Evitare sovradosaggi dovuti all’assunzione di ulteriori medicinali che possono contenere antidolorifici.

Se assunti insieme, medicinali diversi possono interagire fra loro. Chiedere consiglio al medico di famiglia o al farmacista e leggere il foglietto illustrativo, in particolare se si assumono farmaci regolarmente.

Anche nel caso dei farmaci di origine vegetale è bene attenersi ai dosaggi prescritti e non combinare a caso medicamenti diversi, né con altri prodotti vegetali né con preparati di sintesi. In caso di dubbio è consigliabile chiedere informazioni al medico o al farmacista.

La farmacia di casa non dovrebbe contenere medicinali con obbligo di ricetta medica, come ad esempio farmaci per la pressione oppure oppiacei. Questo tipo di medicinali possono essere assunti solo dalla persona a cui sono stati prescritti con ricetta medica.

È importante ricordare che anche i farmaci hanno una data di scadenza. Una volta aperti, gli spray nasali e le pomate si conservano per un periodo limitato. Controlla la tua farmacia di casa una volta all'anno per eliminare i prodotti scaduti e acquistare quelli che mancano.

di Christian Krumm,

pubblicato il 16.11.2018


Potrebbe interessarti anche: