Internet Explorer non è più supportato

Per utilizzare al meglio il sito web ti preghiamo di usare un browser web attuale.

L'urea: un ottimo rimedio per la pelle secca

Urea nelle creme per i piedi e nelle lozioni e creme per il per il corpo? Il principio attivo è noto come urea e svolge un ruolo specifico nella cura del corpo, soprattutto nel trattamento della pelle secca.

Cos'è l'urea?

L'urea è un componente naturale della pelle. «Questa sostanza si trova nell'urina, come suggerisce il nome latino», spiega Barbara Hugelshofer, farmacista e amministratrice delegata della farmacia Medbase di Winterthur Altstadt. Nell'uomo l'urea viene espulsa attraverso i reni, ma si trova anche sulla pelle. Viene trasportata nell'epidermide attraverso la sudorazione e contribuisce naturalmente a mantenere la pelle umida. In passato era conosciuta nell'industria cosmetica anche come carbammide. 

Che azione svolge l'urea?

L'urea fa rigonfiare leggermente lo strato superiore della pelle in modo che possa immagazzinare meglio l'umidità. «Se la pelle è secca è più sottile e può squamarsi facilmente. L'urea le dà un aspetto più bello e naturale». Inoltre ammorbidisce le callosità.

In che modo l'urea trattiene l'umidità?

Grazie alla sua struttura l'urea attira e trattiene l'umidità dell'aria idratando la pelle. Se manca l'urea, la pelle subisce una forte disidratazione.

Quali prodotti contengono urea?

Soprattutto le creme per le mani e i piedi e le lozioni per il corpo, sia nel campo cosmetico che in quello medico. Più la pelle è secca, più alta dovrebbe essere la percentuale di urea nei prodotti per la cura della pelle. Le creme per i piedi di solito contengono il 10 percento di urea, le lozioni per il corpo dal 10 al 20 percento.

(Continuazione in basso...)

Contenuti collegati

vai al Dossier

Per quali malattie si usa l'urea?

In campo medico i prodotti contenenti urea sono utilizzati per il trattamento e soprattutto per la prevenzione delle malattie della pelle associate a grave secchezza e ispessimento. Tra questi vi sono l'eczema, la psoriasi e la neurodermite. «L'urea aiuta ad ammorbidire lo spesso strato corneo e allevia la sensazione di tensione e il prurito.» Le creme a base di urea possono però solo alleviare i sintomi e ritardare gli episodi acuti della malattia, non sono in grado di eliminarne la causa.

In quali altri casi si usa l'urea?

In forma concentrata per trattare le micosi delle unghie. «In dosi elevate l'urea può ridurre progressivamente lo spessore dell'unghia, in modo che possa ricrescere sana», spiega Hugelshofer. Anche le verruche e i calli possono essere trattati in questo modo.

Da cosa si ricava l'urea?

Oggi l'urea viene prodotta sinteticamente. In passato veniva ricavata dall'urina di cavallo.

L'urea può essere dannosa o causare allergie?

Tutte le creme a base di urea sono disponibili come prodotti da banco. Possono essere utilizzate quotidianamente e sono ben tollerate anche dalle persone con pelle sensibile perché non sono irritanti. Non hanno effetti collaterali noti e anche le reazioni allergiche sono molto rare. Solo le piccole lacerazioni della pelle devono essere trattate con cautela. «Soprattutto nei bambini piccoli che soffrono di neurodermite e di pelle molto secca, bisogna applicare la crema solo sulla pelle intatta. Se sono presenti piccole screpolature, l'urea può bruciare».

I seguenti prodotti per la cura del corpo contengono urea:

di Susanne Schmid Lopardo,

pubblicato in data 13.10.2021


Potrebbe interessarti anche:

Posta di natale Migros: non lasciamo nessuno da solo

Iscriviti ora
Desktop_2880x1260.jpg