Quali sono gli effetti della gomma da masticare?

La gomma da masticare dovrebbe pulire i denti, prevenire la nausea, ridurre lo stress e addirittura accelerare la guarigione dei pazienti che hanno subito un intervento allo stomaco. Ma è davvero così?

La masticano i portieri e gli istruttori di sci, gli appassionati di tennis la trasformano in palloncini per ingannare il tempo durante gli scambi più noiosi del match. Insomma, la gomma da masticare è davvero sulla bocca di tutti! Sebbene le sostanze aromatiche contenute nella gomma da masticare – come menta, limone o mela – spesso scompaiano nel giro di pochi minuti, questa massa morbida e soffice continua a piacere. Alla gomma da masticare vengono attribuite molte proprietà. Ma quali sono vere e quali no?

La gomma da masticare pulisce veramente i denti?

Se acquistata di tanto in tanto, la gomma da masticare regala una ventata di freschezza e produce un effetto positivo anche sui denti. La masticazione stimola la salivazione, neutralizzando così gli effetti dannosi degli acidi presenti nei cibi contenenti zucchero. A questa azione si accompagna un effetto autopulente dovuto al movimento della muscolatura della lingua, della bocca e delle labbra, così come al contatto tra i denti e all’azione detergente della maggiore salivazione, affermano gli esperti. In ogni caso è consigliabile usare prodotti senza zucchero.

La gomma da masticare riduce lo stress?

Dai risultati delle ricerche condotte alcuni anni fa erano già emersi indizi che lasciavano supporre una potenziale riduzione dello stress tramite la masticazione. Uno studio dello psicologo Andrew Paul Smith dell’Università di Cardiff in Gran Bretagna era giunto alla conclusione che chi usava regolarmente la gomma da masticare non solo presentava livelli più bassi di stress, ma soffriva meno di depressione e ricorreva con minore frequenza alle cure mediche per disturbi quali pressione alta o ipercolesterolemia. Inoltre questi soggetti consumavano minori quantità di alcol e sigarette.  Una curiosità: la ricerca era stata finanziata da un importante produttore di gomme da masticare.

Migliore capacità di concentrazione grazie alla gomma da masticare?

Un lavoro della sua collega Kate Morgan lascia intendere che la gomma da masticare potrebbe influire positivamente anche sulla capacità di concentrazione e sul livello di attenzione. Sebbene ricerche precedenti fossero giunte ad analoghi risultati, la tesi tuttavia è controversa, in quanto altri studi non sono stati in grado di comprovare questi presunti benefici.

La gomma da masticare stimola la digestione?

Pare invece assodato che la gomma da masticare possa essere di aiuto all’apparato digerente. Gli scienziati della stimata Cochrane Collaboration, dopo aver esaminato 81 studi sull’argomento, recentemente sono giunti alla conclusione che la gomma da masticare contribuisca a una più rapida ripresa delle funzioni digestive dopo un intervento allo stomaco.

di Christian Krumm


Potrebbe interessarti anche: