Chiudi

Vuoi vivere più sano?

Buone notizie per i pigri: 4 secondi di allenamento sono già utili!

Un mini-training può abbassare il tasso di lipidi nel sangue. Ecco come funziona questo brevissimo workout.

Dovremmo fare movimento, ma il pigrone dentro di noi fa resistenza. Un esperimento degli studiosi dell’Università di Austin in Texas coglie nel segno.

Gli studiosi hanno ricercato la più piccola quantità di movimento in grado di far bene alla salute e hanno scoperto che già 20 secondi di movimento danno risultati misurabili.

A sedere per otto ore al giorno

Nel loro ultimo esperimento, gli studiosi hanno invitato otto giovani adulti a fare il test due volte. La prima volta i partecipanti sono rimasti a sedere per otto ore (alzandosi solo se assolutamente necessario). Sembra molto, ma oggigiorno succede spesso: in Svizzera, quasi una persona su cinque ogni giorno sta a sedere per più di 8,5 ore.

I partecipanti sono rimasti a sedere anche nel secondo esperimento. Una volta all’ora, però, sono saliti su uno speciale ergometro costruito per il potenziamento di atleti agonisti.

Pochi secondi di potenziamento

Qui hanno pedalato per 4 secondi allo sforzo massimo. Poi hanno fatto una pausa di 45 secondi, e di nuovo 4 secondi di pedalata.

Dopo cinque cicli, per un totale di 20 secondi di movimento, sono tornati a sedere. Hanno ripetuto l’allenamento per otto ore, una volta l’ora.

Pasto ricco di grassi

Per la colazione del mattino seguente all’esperimento era previsto un frullato che potrebbe far stare male solo all’idea: gelato fuso con latte e panna semigrassa. Simili cibi grassi comportano un incremento del tasso di trigliceridi nel sangue – proprio i valori che gli studiosi volevano misurare.

Oltre al colesterolo, i trigliceridi rappresentano un fattore di rischio, ad esempio per l’infarto. Studi precedenti hanno dimostrato che stare a sedere a lungo può far aumentare i trigliceridi.

(Continua a leggere qui di seguito…)

Più ispirazione per l'allenamento

Dossier sul tema

Miglioramento dei valori

Lo sforzo complessivo di 160 secondi del giorno precedente ha però avuto effetto sui partecipanti: i trigliceridi nel sangue risultavano infatti ridotti di circa un terzo rispetto a chi stava solo seduto.

Grazie a questo mini-allenamento, risultava aumentato anche il metabolismo dei lipidi. I valori relativi alla glicemia e all’insulina risultavano invece invariati. Rimane ancora da chiarire se questo tipo di allenamento possa avere effetti positivi nel lungo termine, ad esempio sul numero di tumori o infarti cardiaci.

Stare troppo seduti danneggia lo spirito e l’intestino

In Svizzera, una persona che lavora in ufficio sta seduta in media 5,5 ore al giorno, fino a un massimo di 15 ore. Ne risentono la colonna vertebrale, la psiche, la concentrazione, il sistema immunitario, l’intestino, il metabolismo, l’apparato muscolo-scheletrico, il cuore, i vasi sanguigni e i polmoni.

Chi volesse imitare i partecipanti all’esperimento dovrà però investire qualche secondo in più, visto che lo speciale ergometro che assicura il massimo sforzo non è disponibile in commercio.

L’alternativa: un mini-sprint

Delle alternative potrebbero essere la corsa sul posto, uno scatto per le scale, il salto della corda o altre attività simili. L’importante è alzarsi e muoversi per qualche secondo!

Fonti: «Medicine & Science in Sports & Exercise» (in inglese), «Journal of Applied Physiology» (in inglese), «American Journal of Physiology-Endocrinology and Metabolism» (in inglese), Ufficio federale della sanità pubblica.

di Dott. med. Martina Frei,

pubblicato in data 26.06.2020


Potrebbe interessarti anche:

Dimagrire, ritrovare la forma, vivere più sani? Avvia ora un programma e vinci

Comincia ora
geschenkkarte-gelb.jpg