Internet Explorer non è più supportato

Per utilizzare al meglio il sito web ti preghiamo di usare un browser web attuale.

Qual è il tuo tipo di movimento?

Si sa, le persone sono tutte diverse, anche quando si tratta di voglia di fare movimento. Scopri se sei il tipo procrastinatore, dinamico, edonista o compensatore. Ti spieghiamo il modo giusto di trovare la motivazione e quali sono gli sport più adatti a te.

Pensiamo all'infanzia: a quei tempi riuscivamo addirittura a toccarci con l’alluce la punta del naso. Dove sono finiti l’entusiasmo con cui saltavamo la corda, la voglia di vincere nelle gare di corsa o il coraggio di arrampicarci sugli alberi? Purtroppo, con il passare degli anni la maggior parte delle persone perde quell’impulso naturale al movimento.

Ma senza muoversi non si può stare. L’attività fisica esercita un influsso positivo sull’apparato cardiovascolare e sulla pressione sanguigna. Lo sport ci consente inoltre di aumentare la massa muscolare, di bruciare più calorie, di mantenerci magri e in forma, ci fornisce energia e ci mette di buon umore. La verità è che la maggior parte della gente sa benissimo che dovrebbe fare esercizio, ma rimane lo stesso sdraiata sul divano. È un circolo vizioso: più tempo si passa senza fare esercizio, più diventa difficile ricominciare o incominciare a farlo.

Vuoi scuoterti la pigrizia di dosso? Di solito, quando si cerca di autoimporsi di fare esercizio o sport senza divertirsi finisce male. La cosa migliore è inserire delle attività adatte a te e che ti piacciono nella tua routine quotidiana. Per poterlo fare è necessario capire il tuo approccio mentale al movimento fisico. L’impulso a muoversi è una caratteristica innata in ciascuno di noi. Basta vedere come sono felici i neonati ogni volta che imparano un movimento nuovo. Qual è quindi il momento in cui le strade si separano, quand’è che uno diventa un fanatico dello sport e l’altro un pantofolaio? 

«La nostra voglia di muoverci durante lo sviluppo viene influenzata da tutta una serie di fattori», spiega il Dr. Michael Schwarz, esperto in scienze motorie e dello sport e direttore del Medbase Checkup Center di Zurigo. «Durante l’infanzia e l’adolescenza l’impronta più importante proviene soprattutto dall’ambiente familiare. Uno stile di vita sano dei genitori e la possibilità di svolgere sport ed esercizio fisico possono favorire lo sviluppo. Anche se, purtroppo, non c’è nessuna garanzia!», dice Schwarz. Con l’avanzare dell’età, sarà il nostro ambiente sociale a influenzare sempre di più il nostro atteggiamento verso l’attività fisica. «La cerchia degli amici per gli adolescenti e, più tardi, i colleghi di lavoro possono sia motivare che anche spingere nella direzione completamente opposta». La buona notizia: l’impulso infantile a muoversi è ancora nascosto dentro ciascuno di noi. Secondo Michael Schwarz, dobbiamo solo tornare a dargli la priorità tra tutte le altre cose della nostra vita.

L’ideale sarebbe riuscire a combinare lo sport o l’esercizio fisico con il lavoro, la famiglia, gli amici e gli hobby. A quel punto non dovrebbe essere poi così difficile trovare anche la motivazione. «Se si riscopre il piacere dell’attività fisica, si può sempre riuscire a trovare il tempo e il modo per viverlo», sostiene Schwarz. «Il tragitto per il lavoro diventa una sessione di allenamento, e la birra con gli amici è buona il doppio dopo il workout». Determinare il proprio tipo di approccio mentale all’esercizio aiuta a definire degli obiettivi adeguati e motivanti. Fai il test e scopri di più sui singoli tipi di movimento qui sotto – compresi i consigli concreti da applicare nella vita di tutti i giorni e gli sport più indicati. 

L’edonista

Non sono record o medaglie che ti fanno scattare qualcosa dentro. Per te lo sport deve essere divertente, il modo migliore per fare attività fisica è in gruppo. Ami il divertimento, la socializzazione e cerchi un buon equilibrio tra lavoro e vita privata. Conosci bene i principi di una alimentazione sana, ma spesso non hai il tempo o l’energia per applicarli.

GettyImages-1301620821.jpg
GettyImages-1301620821.jpg

Consigli da seguire tutti i giorni

  • Crea un equilibrio tra lavoro e vita privata: in primo luogo, evitando di sovraccaricare il tuo calendario di appuntamenti. Prenditi solo gli impegni che sai di poter mantenere.
  • Inoltre, per evitare di lavorare troppo pianifica anche il tuo tempo libero. Quindi metti in calendario anche cose come le faccende domestiche, le relazioni sociali e, come si diceva, anche lo sport, il tempo libero e – molto importante – i momenti per ricaricare le batterie, sotto forma di «appuntamento con te stesso». Inoltre, prenditi del tempo apposta per cucinare – ciò ti consentirà di trovare un maggiore equilibrio anche con l’alimentazione.
  • Per altri consigli su come prevenire lo stress negativo e uno sbilanciamento dell’equilibrio tra lavoro e vita privata, clicca qui.

Sport ideali

  • Boot camp: ideale per te che ami conciliare sport e socializzazione: lo sport di gruppo è divertente e fonte di motivazione. Raduna i tuoi amici per un boot camp all’aperto! Con un allenamento funzionale a corpo libero e in buona compagnia nei boschi e sui prati o anche in centro città, aumentare la massa muscolare sarà un gioco da ragazzi. Altrettanto utili: training outdoor o fitness di gruppo, come proposto da Activ Fitness. Se vuoi, puoi affidarti a un trainer per correggere gli esercizi e motivare il gruppo.
  • Se, con il tempo, il tuo lato edonista ha cominciato a farsi notare anche sui fianchi, l’ideale è spostare la tua attenzione sull’esercizio di resistenza. Secondo la Dr. med. Sibylle Matter Brügger, vice direttrice del centro di salute Medbase Bern Zentrum ed ex triatleta professionista, potrebbero dare dei risultati particolarmente positivi il nuoto e l’aquafitness. Quest’ultimo può anche essere combinato con il lato della socialità. «Entrambe le attività sono considerate ottime per bruciare i grassi. Inoltre, l’acqua riduce il peso sulle articolazioni», dice il medico dello sport e di medicina generale. Le alternative su terra sono il ciclismo e il nordic walking, perché i bastoncini aumentano la stabilità.
  • In parallelo, si raccomanda l’allenamento della forza, meglio se sotto supervisione. «In questo modo, le articolazioni vengono guidate correttamente e i muscoli sono sollecitati e sviluppati in modo uniforme», dice Matter Brügger. Inoltre, in questo modo non si è abbandonati a se stessi e si rimane motivati.
Tool

Fabbisogno calorico

Qual è la tua altezza?

cm
Tool

Consumo calorico

Quanto pesi? Sinceramente.

kg
Tool

Calcolo IMC

Qual è la tua altezza?

cm

Il procrastinatore

In realtà ami lo sport, ma spesso figli e/o carriera ostacolano i tuoi programmi. Se prima trovavi sempre il tempo per un allenamento o un po’ di jogging, adesso metti tutte le tue energie nel lavoro e nella famiglia. Cerchi comunque ancora di inserire lo sport in agenda. A volte ci riesci, altre no. Lo stesso vale per una sana alimentazione, che a sua volta risente di una vita quotidiana spesso stressante e finisce per limitarsi alla semplice assunzione di cibo invece che al piacere di gustare degli alimenti sani.

GettyImages-926715242.jpg
GettyImages-926715242.jpg

Consigli da seguire tutti i giorni

  • Inserisci in calendario le sessioni di sport come se fossero degli appuntamenti, che integrerai nell’agenda settimanale come tutti gli altri impegni. Questo ti aiuterà a rispettarli.
  • Dopo di che, è essenziale trovare la motivazione per iniziare a praticare lo sport scelto, perché dopo poche settimane basteranno i primi successi, come una maggiore resistenza o una muscolatura più sviluppata, a darti la motivazione a continuare. 
  • Nascosta da qualche parte dentro di te c’è ancora l’ambizione sportiva di un tempo. Fissa un obiettivo che desideri raggiungere e condividilo con più persone. Per esempio, raggiungere un record di tempo nel jogging, o perdere peso. Con questo trucco crei la pressione che ti serve per non mollare. Se desideri perdere peso: segui questo utile programma di 7 giorni!

Sport ideali

  • Partecipa a sport di gruppo. Se hai fissato una data ben precisa per fare sport, meglio se con amici o conoscenti, è più probabile che manterrai fede all’impegno. Lo sport di gruppo aiuta anche in termini di motivazione e resistenza. 
  • Dato che il tuo lavoro ti impegna molto, per controbilanciare si raccomanda un allenamento per tutto il corpo. «Chi resta seduto per gran parte della giornata deve fare stretching!» afferma la Dr. Med. Sibylle Matter Brügger. La sua raccomandazione: lo sci di fondo in inverno e il nuoto in estate attivano e rinforzano la schiena e il tronco e mettono in moto il sistema cardiovascolare. 
  • Per contrastare lo stress nella routine lavorativa quotidiana si consigliano lo yoga o il Tai Chi. Se per te sono attività troppo tranquille: per qualcuno è più facile abbassare i propri livelli di stress allenandosi nel fitness boxing o nelle arti marziali, che consentono di scaricare l’aggressività e la tensione.

Il dinamico

Ami un certo livello di attività fisica, ti muovi volentieri, anche nella vita quotidiana. Lasci perdere l’ascensore o il tram e prendi le scale o vai a fare una passeggiata, ma hai meno voglia di praticare sport «seriamente» e, sempre che tu lo faccia, accade di rado. La comodità prende il sopravvento ancora troppo spesso.

GettyImages-1292577183.jpg
GettyImages-1292577183.jpg

Consigli da seguire tutti i giorni

  • Per ora metti da parte l’idea di fare sport «per davvero». Aumenta invece l’attività fisica che ti piace: scarica energia mentre fai le pulizie, scendi dal tram due fermate prima, vai a fare una camminata di media intensità invece di una semplice passeggiata.
  • Poi cerca di scegliere un tipo di sport facile da inserire nella tua routine quotidiana, come un allenamento di forza moderato nella tua home gym (vedi sotto).
  • Tieni bene a mente gli effetti positivi dello sport: per esempio, gli studi dimostrano che l’allenamento muscolare può aiutare a contrastare il deterioramento mentale. Ora, la prossima volta che ti trovi di fronte al dilemma: «starmene a prendere il sole in giardino o potenziare la muscolatura», pensa al tuo cervello. Con l’avanzare dell’età, non te ne pentirai. 

Sport ideali

  • Allenamento di forza: trasforma il tuo salotto in una piccola palestra. Per i consigli sull’attrezzatura giusta per la casa cerca qui. Su migros-impuls.ch troverai molti video con esercizi facili da fare in casa. Oppure prova gli allenamenti da 7 minuti del programma iMpuls Coach. Sostieni la massa muscolare, dando al tuo corpo un apporto proteico superiore.
  • Sfrutta il piacere che fondamentalmente provi nel muoverti e aumentalo passo a passo. Invece di usare la bicicletta come semplice mezzo di trasporto, usala anche per delle sessioni sportive, durante le quali potrai scoprire ancora meglio i tuoi dintorni. Con una bici da trekking riuscirai a percorrere senza problemi anche fondi sterrati – oppure scegli un altro modello adatto alle tue esigenze.
  • In estate, si raccomanda anche l’esercizio in acqua. Nuota regolarmente oppure prova il SUP! Se già sei in piscina, inserire delle sessioni di questi sport è molto facile. Il tuo obiettivo: vai in piscina all’aperto due volte alla settimana invece di una e ogni volta nuota o pagaia un po’ più a lungo della volta precedente.

Il compensatore

Caratteristiche principali: a volte esageri e cerchi di rimediare con un allenamento più intenso. I nuovi sport ti ispirano e ti ci puoi davvero appassionare. Per te le esperienze positive con lo sport hanno a che fare anche con le prestazioni e con la fatica. Quando si tratta di alimentazione, in teoria sai cosa sarebbe meglio per te, ma a causa del tuo stile di vita attivo spesso mangi mentre sei in giro – in ufficio, al ristorante oppure un panino veloce – e spesso prendi la prima cosa che trovi che, però, non sempre è la più sana, ma quella con più calorie e meno nutrienti.

GettyImages-507851061.jpg
GettyImages-507851061.jpg

Consigli da seguire tutti i giorni

  • Non sovraccaricarti. Lascia che l’esercizio fisico ti renda felice e tieniti libere delle fasce orarie fisse. Inoltre, prova qualcosa di nuovo (vedi sotto).
  • Se mangi al ristorante, punta sulla cucina asiatica o mediterranea con molto pesce e verdure, anziché sulla pizza o su abbondanti piatti di pasta. Oppure puoi scegliere gustosi piatti pronti, come quelli di Anna’s Best.
  • Mangiare a casa: partecipa al corso «Cucina sana e leggera» della Scuola Club Migros – e impara semplici trucchi su come cucinare in modo equilibrato anche con poco tempo a disposizione. Inoltre, compra comodamente i tuoi pasti tramite lo shopping online mentre sei fuori oppure da casa. Prova cose nuove, come ad esempio gli smoothie.

Sport ideali

  • Prova il crossfit – un allenamento per tutto il corpo che consiste in sollevamento pesi, scatti e ginnastica eseguiti su macchine da palestra, usando funi, vecchi pneumatici di camion, kettlebell e che quindi garantisce la massima varietà per il potenziamento muscolare.
  • Se il jogging di per sé ti sembra troppo noioso: poniti una sfida – ad esempio partecipare a una mezza maratona, per cui dovrai prepararti in modo mirato. Aumenta costantemente la distanza percorsa nel running o imponiti un nuovo record di tempo. Con questo stratagemma riuscirai a dare il massimo e allo stesso tempo avrai la sensazione positiva di migliorare ogni volta di più.
  • Prova qualcosa di completamente nuovo che ti metta alla prova non solo sul piano fisico, ma anche da un punto di vista tecnico e tattico, per esempio il tennis o il golf. Cosa ne dici di un corso introduttivo al golf? In inverno può essere utile provare lo sci di fondo invece dello sci alpino.

In quanto tempo si bruciano le calorie?

Conclusione

Indipendentemente da che tipo sei, ricorda questo: anche piccoli cambiamenti della routine quotidiana possono migliorare il tuo bilancio dell’attività fisica. Effetto collaterale positivo: lo sport è un ambito della vita in cui sei tu in prima persona a fare la differenza. La vittoria su sé stessi ci fa tornare a credere nella nostra forza di volontà. Gli argomenti a favore sono quindi assolutamente evidenti. Quello che manca è la disciplina. In questo ambito ciascuno deve pensare per sé e definire i propri traguardi. E se gli sport suggeriti sopra non dovessero fare al caso tuo: questo test ti aiuterà a trovare quello giusto per le tue esigenze.

di Ringier Brand Studio / Cilgia Grass,

pubblicato in data 08.06.2021


Potrebbe interessarti anche:

Dimagrire, ritrovare la forma, vivere più sani? Avvia ora un programma e vinci

Comincia ora