Chiudi

Vuoi vivere più sano?

Via dalla routine: escursione sul Massiccio del Giura

Il sentiero in quota dal Weissenstein all’Unterer Grenchenberg è il punto escursionistico più praticato con una vista meravigliosa fino al Monte Bianco. Il percorso attraverso pascoli e su creste delle montagne conduce anche a numerosi rifugi.

Il piacevole tour inizia dalla montagna locale di Soletta, il Weissenstein (1284 m s.l.m.) nella parte iniziale e più alta del Massiccio del Giura. Lì vi giungono escursionisti con l’autopostale dalla stazione di Soletta, a piedi oppure con la cabinovia da Oberdorf (SO). Dall’ex stabilimento terapeutico (Kurhaus) si raggiunge in 30 minuti il ristorante di montagna Hinterweissenstein, famoso per i rösti, le fondue e la fantastica terrazza.

Naturalmente, si può gustare anche il primo caffè della giornata prima della ripida salita verso l’Hasenmatt, alto 1444 metri. In questo modo, si raggiungono la croce di vetta e il punto più elevato del Giura solettese. Nelle giornate limpide si vedono in lontananza le suggestive montagne alpine.

(continua a leggere qui di seguito...)

Contenuti collegati

Vis-à-vis con le Alpi

Valutazione

Vista: 5 stelle
Rifugi: 4 stelle
Piacevolezza: 5 stelle
Durata: 4 ore
Dislivello: 430 m in salita, 540 m in discesa
Info: seilbahn-weissenstein.ch

Attraversando boschi di faggi e abeti inizialmente il percorso è in discesa, dopodiché si sale verso la Stallfluh, dove la vista meravigliosa di un susseguirsi di vette lascia senza fiato: in basso nei pressi di Soletta l’Aare si snoda attraverso la pianura, mentre lo sguardo si posa sull’imponente panorama alpino che si estende dal Säntis fino al Monte Bianco.

Una sosta nella locanda di montagna

Subito dopo, un lungo percorso sulle creste attraversa ampi pascoli fioriti. A ovest brilla il Lago di Neuchâtel. Dall’Obergrenchenberg, dove si può fare una deviazione nel ristorante con fattoria che porta lo stesso nome, il percorso passa per i pascoli e porta giù all’Untergrenchenberg. Il ristorante propone piatti stagionali deliziosi e carne proveniente dalla propria fattoria.

Da qui l’autopostale per Grenchen porta alla stazione. Chi vuole può affrontare il viaggio a valle anche con grandi monopattini.

Foto: Toni Kaiser

di Silvia Schütz,

pubblicato il 11.06.2018


Potrebbe interessarti anche: