Chiudi

Vuoi vivere più sano?

6 gadget per allenarsi a casa

Un workout di successo è possibile anche senza attrezzi ingombranti. Nik Jud insegna training funzionale e sa quali sono gli attrezzi più importanti per realizzare un piccolo angolo fitness a casa propria.

Un tappetino adatto

«Un buon tappetino dà stabilità e migliora il comfort durante gli esercizi a terra. Chi ha problemi alle ginocchia può sceglierne uno un po’ più spesso. È comunque importante ricordare che più il tappetino è morbido più tende a deformarsi, è quindi consigliabile di scegliere una via di mezzo.»

Quattro mini fasce elastiche

«Queste fasce elastiche sono estremamente versatili. Ad esempio, basta stendere le braccia davanti al petto all’altezza delle spalle, infilare una fascia su entrambi i polsi ed estenderla verso l’esterno per allenare la zona delle spalle. Quando si scelgono le mini fasce è importante tener conto di due aspetti. Il primo è il materiale, che può essere lattice o tessuto elastico; le fasce di quest’ultimo tipo sono più nuove sul mercato e possono essere lavate. Il secondo è il livello di resistenza: la cosa migliore è acquistare un set con quattro livelli diversi, perché in genere quello che è adatto alle gambe è eccessivo per le braccia.»

Nik Jud
Hai mai provato a fare le flessioni su una fitball? No? Allora devi assolutamente farlo!
Nik Jud, MSc. in scienze motorie

Una cinghia elastica (TRX)

«È conosciuta più spesso come TRX, il nome di uno dei maggiori produttori di attrezzi per l’allenamento in sospensione. La cinghia elastica è stata un elemento fondamentale per l’allenamento funzionale fin dall’introduzione di questa disciplina. Pressione, trazione e rotazione: consente di allenare in modo ottimale tutto il corpo. In particolare trovo eccezionale la possibilità di intensificare gradualmente l’allenamento semplicemente modificando il carico, ovvero l’angolazione del corpo durante gli esercizi. Una questione importante per chi vuole allenarsi a casa: dove fissare la cinghia? A un gancio sul soffitto o un punto di ancoraggio su una porta. Il gancio può essere attaccato anche all’esterno in un’area sportiva o un parco giochi. Per capire come utilizzarlo al meglio è consigliabile frequentare un corso

Una fitball

«Hai mai provato a fare le flessioni su una fitball? No? Allora devi assolutamente farlo! Gli esercizi con questo attrezzo sono particolarmente efficaci perché la muscolatura viene utilizzata anche per stabilizzare il corpo. Indicativamente la fitball adatta deve essere scelta in base all’altezza, ma è sempre meglio consultare anche la tabella fornita dal produttore. In generale si dovrebbe verificare che quando si è seduti le cosce formino un angolo retto con i polpacci. La superficie e la durezza delle fitball variano molto. La scelta ottimale è una palla non troppo scivolosa e piuttosto dura. Per l’allenamento è consigliabile procedere con lentezza e pazienza, non certo iniziando a fare squat come un discesista!» (Continua a leggere qui di seguito …)

Un kettlebell

«In realtà il kettlebell è un attrezzo antico, ci sono dipinti del XVIII secolo in cui si vede come veniva usato a quel tempo per praticare sport di forza. Oggi i kettlebell stanno tornando in auge e se ne trovano di tutti i tipi, persino di rosa. Sono piccoli, maneggevoli e hanno un vantaggio: consentono di eseguire esercizi balistici, ossia qualsiasi esercizio che sviluppi una forza esplosiva (ad esempio uno swing). Importante: per poter usare i kettlebell è necessario avere una discreta forma fisica ed è consigliabile seguire un corso introduttivo. La regola generale per la scelta del peso è: 8-12 kg per le donne (16 kg se ben allenate), e 12-16 kg per gli uomini (20 kg se ben allenati).

Bilancieri

Sono la Ferrari degli attrezzi da ginnastica. Possono essere utilizzati con grande versatilità, variandone il peso con i dischi. Richiedono un certo investimento ed è importante sapere che il rischio di incidenti è sempre presente, per cui la prima regola è imparare a usarli correttamente. Consiglio di frequentare un buon corso introduttivo e farsi seguire periodicamente da un professionista. Per chi si allena a casa: non lasciare mai i pesi sul bilanciere altrimenti l’asta si piega. Fa parte dell’attrezzatura di base a corredo del bilanciere anche l’apposito supporto.

Maggiori informazioni sull'allenamento funzionale

Vai al dossier

di Yvonne Samaritani,

pubblicato in data 21.01.2020


Potrebbe interessarti anche:

Abbonati alla newsletter e vinci un anno di acquisti per fr. 3'000

Vai all'iscrizione
geschenk-icon.jpg