In forma in 17 minuti

Ecco un allenamento adatto a chi va di fretta e ai più pigri: il circuito Milon, che permette di allenare muscoli e resistenza in breve tempo. Inoltre una scheda elettronica memorizza le prestazioni personali e regola le macchine.

Dove allenarsi?

L’allenamento con il circuito Milon è disponibile tra l’altro nei centri fitness di Basilea, Winterthur, San Gallo, Zugo e Lucerna, in tutte le filiali One Training Center e nel centro fitness di Frenkendorf.

Non c’è che dire: questo efficacissimo allenamento lampo della forza e della resistenza si è fatto attendere! Il circuito Milon è una garanzia. Il principio è semplice: otto attrezzi formano un circuito completo per l’allenamento dei principali gruppi muscolari e della resistenza. Sulle macchine per l’allenamento della forza gli esercizi durano un minuto, sulle postazioni cardio quattro minuti. Gli attrezzi sono disposti in circolo attorno a una colonna d’acqua trasparente che scandisce il ritmo di utilizzo di ogni macchina: si lavora per un minuto quando l’acqua gorgoglia e si cambia attrezzo nei 30-40 secondi in cui cessa. Il circuito Milon prevede pause cortissime, che impediscono al battito cardiaco di abbassarsi troppo.

I tempi brevissimi per passare da una postazione all’altra sono garantiti da una scheda elettronica: non appena viene inserita, gli attrezzi si regolano autonomamente in pochi secondi. In questa chip card sono memorizzati tutti i dati per l’impostazione individuale degli attrezzi, come i carichi e l’altezza del sedile e del manubrio. L’istruttore programma la tessera quando spiega il funzionamento del circuito Milon. Sul display dell’attrezzo vengono visualizzati i dati archiviati e si inizia sempre dallo stesso attrezzo, ad esempio la leg press.

Struttura e disciplina

mann-am-milonzirkel.jpg
mann-am-milonzirkel.jpg

Anche se può sembrare militaresco, il circuito Milon piace a molti. Grazie alle istruzioni e alle impostazioni individuali ad opera dell’allenatore, si riducono fortemente gli errori più frequenti durante l’allenamento.

Un ulteriore vantaggio del circuito: durante il movimento di ritorno, la muscolatura lavora contro una resistenza maggiore rispetto all’andata. I carichi allenanti e i watt inseriti dall’istruttore all’inizio dell’allenamento non mantengono la loro validità in eterno. Quando ci si allena regolarmente, la forza aumenta e perciò si devono adeguare i carichi: un’operazione semplicissima, che può essere effettuata personalmente sul display. Sugli attrezzi per l’allenamento della resistenza, i watt inseriti dall’istruttore restano invece invariati per parecchie settimane.

Per l’allenamento in pausa pranzo

Il circuito Milon è adatto a principianti e avanzati, perché le impostazioni sono individuali. Con uno o due circuiti di 17 minuti l’uno si ottiene un allenamento ottimale: due o tre volte la settimana sarebbe la frequenza ideale, ma anche un solo appuntamento regolare è un’ottima base per una buona condizione fisica. I risultati sono memorizzati sulla scheda elettronica e registrati nel computer al termine di ogni seduta: un metodo geniale per seguire l’andamento dell’allenamento e rendersi conto dei progressi.

Pubblicato il 25.07.2017,

di Caroline Doka


Potrebbe interessarti anche: