Chiudi

Vuoi vivere più sano?

Breakletics: new entry nel fitness

La musica scalda l'atmosfera. I piedi non riescono a stare fermi, i fianchi ondeggiano... Insomma, muoversi è divertente! Il mondo del fitness lo sa già da molto tempo e cerca sempre nuovi modi per permettere di ritrovare la forma ballando. L'ultima tendenza si chiama breakletics.

Workout ispirati alla danza, hula hawaiana e breakletics hanno una cosa in comune: rendono piacevole il movimento, integrando negli allenamenti musica ed elementi del ballo. La ricerca ha confermato già da tempo che la musica rende più piacevole il movimento. Infatti il ritmo stimola il centro della motricità nel nostro cervello, mentre la musica influenza positivamente il battito cardiaco e la respirazione.

Breakdance per tutti

L'ultima tendenza combina i beat travolgenti dell'hip-hop con breakdance e classici esercizi di ginnastica come piegamenti o plank. A inventarla è stato Peter "PetAir" Sowinski, tre volte campione tedesco di breakdance. Una versione di breakdance adatta a tutti? Un programma che sembra ambizioso vista la grande complessità delle mosse. (continua a leggere qui di seguito...)

Un allenamento intenso per tutto il corpo

Da ballerino di breakdance, Sowinski non apprezza che negli allenamenti tradizionali vengano sollecitati solo determinati muscoli, mettendo in primo piano obiettivi estetici: "Basare lo sviluppo atletico unicamente sull'aumento del numero di ripetizioni è monotono. Chi dà libero sfogo al suo amore per la musica ed esegue correttamente le figure innovative ma al contempo semplici derivate dalla breakdance non solo si diverte di più, ma migliora anche la coordinazione. Il tutto senza necessità di attrezzi, esclusivamente a corpo libero".

Questa tendenza è arrivata ora anche in Svizzera. La Scuola Club Migros offre ad esempio corsi di breakletics presso 10 sedi.

galerie-2-breakletics.jpg
galerie-2-breakletics.jpg

L'ultima tendenza combina i beat travolgenti dell'hip-hop con breakdance e classici esercizi di ginnastica come piegamenti o plank.

galerie-1-breakletics.jpg
galerie-1-breakletics.jpg

Questa tendenza è arrivata ora anche in Svizzera. La Scuola Club Migros offre ad esempio corsi di breakletics presso 10 sedi.

galerie-3-breakletics.jpg
galerie-3-breakletics.jpg

Da ballerino di breakdance, Sowinski non apprezza che negli allenamenti tradizionali vengano sollecitati solo determinati muscoli, mettendo in primo piano obiettivi estetici.

Ricerca centri fitness

di Silvia Schütz,

pubblicato il 12.06.2018


Potrebbe interessarti anche: