Occhiali colorati e tappi di cera nelle orecchie

Il costume è sottinteso, ça va sans dire! Ma chi va spesso a nuotare forse ha bisogno di anche di altri accessori. Ecco un breve elenco dei must have.

Abbigliamento per il nuoto: Si può nuotare in bikini e tankini, con short hawaiani o con slip in stile Speedo, ma la soluzione migliore sono i boxer aderenti, che garantiscono una migliore aerodinamicità rispetto ai bermuda da surf. E per i tuffi acrobatici con avvitamento, con cui molti tendono a esibirsi ormai da anni davanti all’esigente pubblico che affolla le piscine, il costume da bagno intero è certamente una scelta più azzeccata rispetto allo striminzito due pezzi recuperato dall’estate precedente.

Occhiali da nuoto: Per nuotare al lago gli occhiali possono essere considerati un optional. Ma se invece si trascorrono tante ore in piscina, all’aperto o al coperto, vale la pena investire sull’acquisto di un buon paio di occhiali da nuoto. Infatti, il cloro dell’acqua tende ad arrossare subito gli occhi. In questo caso è fondamentale trovare il modello più adatto. L’ideale sarebbe prima farsi prestare da qualcuno il modello che si intende acquistare e poi fare una nuotata di prova. Per le piscine all’aperto sono più indicati gli occhiali con lenti scure, mentre nelle piscine coperte si può optare per le varianti con lenti chiare. Ma attenzione: gli occhiali da nuoto non sono assolutamente adatti per le immersioni subacquee. Infatti, già a una profondità minima, negli occhiali si forma una depressione che può arrivare a provocare il distacco della retina.

(continua a leggere qui di seguito...)

Prodotti adatti

Tappi per le orecchie: Le otalgie più o meno gravi non rappresentano certo un piacevole ricordo della nostra ultima nuotata in piscina. Sono soprattutto i bambini i più esposti al mal di orecchie, sebbene anche negli adulti a volte rimangano residui di acqua all’interno del condotto uditivo che possono causare fastidiose infiammazioni. Un rimedio efficace è dato dai tappi per le orecchie realizzati con materiali come schiuma, cera o silicone; quest’ultimo in particolare è molto apprezzato perché si pulisce con estrema facilità. Oltre al classico formato, in commercio esistono anche varianti che si possono modellare nella forma desiderata per adattarsi perfettamente alle proprie orecchie.

Cuffia: Come gli occhiali da nuoto, anche la cuffia è un accessorio assolutamente consigliato per chi frequenta regolarmente le piscine al chiuso o all’aperto. Con le cuffie in silicone non solo i capelli rimangono perfettamente asciutti e non cadono sul viso, ma sono anche meno strapazzati e sfibrati dal cloro dell’acqua della piscina.

Prodotti per la cura di pelle e capelli: Nuotare regolarmente in piscina spesso tende a rendere più secchi la pelle e i capelli. Ecco perché dopo una sessione di allenamento si consiglia di nutrire la pelle con una crema idratante e applicare un buon impacco per i capelli. Prima di tuffarsi in acqua è d’obbligo ricordarsi di fare una doccia accurata per eliminare eventuali residui di trucco, lacca e profumi.

di Ümit Yoker

Continua a leggere


Potrebbe interessarti anche: