Chiudi

Vuoi vivere più sano?

I consigli dei musicisti per stare bene

Già Jimi Hendrix, leggenda della musica, cantava quanto ci si rilassi a casa: Rainy day, dream away – «Trascorri sognando i giorni di pioggia»! Le canzoni delle star contengono altri consigli su come rilassarsi e stare bene a casa nei periodi freddi dell’anno.

The Kinks – Have a Cuppa Tea, 1971

frau-trinkt-tee.jpg
frau-trinkt-tee.jpg

«Bevi una tazza di tè», una canzone ironica con la quale la band inglese prende in giro l’abitudine nazionale di risolvere qualsiasi acciacco dovuto all’età o malattia sempre con lo stesso rimedio: bevi una tazza di tè! La canzone esagera in modo smisurato, tuttavia il tè, oltre ad avere un effetto rilassante, possiede davvero proprietà benefiche per la salute.

Il tè estratto dalla Camellia sinensis contiene polifenoli che fanno bene alla salute, noti anche come tannini. I tannini hanno proprietà antiinfiammatorie, calmano stomaco e intestino e in caso di raffreddore giovano alla mucosa delle vie respiratorie. Quando tre secoli fa il tè arrivò per la prima volta in Europa dalla Cina, veniva venduto come «medicamento».  Attualmente si conoscono più di 400 sostanze contenute nel tè e tante altre non sono ancora state scoperte. Possiamo quindi considerare i membri della band «The Kinks» un po’ come dei profeti.

Ascolta la canzone (Youtube)

Mario – How do I breathe, 2007

junge-frau-mediert.jpg
junge-frau-mediert.jpg

«Come devo respirare»: in caso di tensione fisica o psichica la meditazione può avere un effetto calmante e rilassante, soprattutto quando si concentra tutta l’attenzione sulla respirazione, come consigliato dagli studi scientifici. Che la meditazione abbia realmente effetto sullo stress cronico non è ancora stato dimostrato, tuttavia gli scienziati la consigliano come attività benefica per la salute sulla base degli esiti di vari studi sull’argomento. Il cantante Mario, che rimpiange l’amore della sua vita e si trova quindi in uno stato di notevole stress psichico, fa molto bene a chiedersi: come devo respirare?

Ascolta la canzone (Youtube)

(Fonte: http://www.wellnessevidence.com)

Calum Scott – Dancing On My Own, 2016

junge-frau-tanzt.jpg
junge-frau-tanzt.jpg

«Ballo da solo»: i movimenti divertenti e non faticosi che si compiono quando si balla rilassano il corpo e rendono felici. Questo è quanto emerso da uno studio svedese pubblicato nella rivista Archives of Pediatrics & Adolescent Medicine, secondo il quale i ragazzi affetti da una lieve forma di depressione che frequentavano regolarmente corsi di ballo riscontravano un netto miglioramento del proprio stato psichico e una sensazione prolungata di benessere. Come riportato dal New England Journal of Medicine, il ballo riduce anche del 76 percento il rischio di ammalarsi di qualche forma di demenza. Inoltre, al benessere mentale si aggiungono anche gli effetti benefici per il cuore e la circolazione.

Ascolta la canzone (Youtube)

Katrina and the Waves – Walking on Sunshine, 1983

vater-kind-draussen.jpg
vater-kind-draussen.jpg

«Cammino sotto i raggi del sole»: andare a spasso nel parco vicino a casa o in giro per il quartiere quando c’è il sole non ha solo un effetto rilassante, ma spesso fa provare uno stato d’animo perfettamente descritto dalla perifrasi inglese «walking on sunshine»: felicità.

La cronobiologa Anna Wirz-Justice del Centro di cronobiologia di Basilea spiega: «L’attività fisica all’aperto può avere sia un effetto preventivo sia curativo, soprattutto al mattino e in caso di forme lievi di depressione stagionale». Una passeggiata mattutina di mezz’ora può essere quindi il rimedio miracoloso e per il quale non serve nessuna ricetta contro la cosiddetta depressione d’inverno.

Ascolta la canzone (Youtube)

Pubblicato il 16.08.2017,

di Silvia Schütz


Potrebbe interessarti anche: