Chiudi

Vuoi vivere più sano?

Rapido intervento in pausa

Tensione? Difficoltà di concentrazione? Sonnolenza pomeridiana, ma manca il tempo per una vera pausa? Prova i nostri esercizi e farai il pieno di nuova energia.

1. Contro stanchezza e difficoltà di concentrazione: massaggia entrambi lobi delle orecchie contemporaneamente con pollice e indice e tirali delicatamente nel senso della lunghezza. Esegui il massaggio per 10-15 secondi, fai una breve pausa e poi ripeti per quattro volte.

2. Per alleviare lo stress: premi con il pollice sulla parte molle tra pollice e indice della mano del lato opposto per dieci secondi, poi fai due secondi di pausa. Ripeti quattro volte e poi passa all’altra mano.

3. Rilassa e stimola gli occhi: massaggia delicatamente l’osso avanti e indietro posizionando il dito medio al centro di ciascuna sopracciglia. Poi tenendo gli occhi chiusi picchietta leggermente con i polpastrelli sulla palpebra dall’interno verso l’esterno per 30 secondi o per quanto ti risulta piacevole. (Continua a leggere qui di seguito...)

4. Calma i nervi tesi: dalla posizione seduta appoggia le mani rilassate sulle ginocchia. Lì dove sono i tuoi anulari, ovvero poco al di sotto della rotula, si trova il punto di digitopressione «Zu San Li». Massaggialo per qualche minuto con movimenti dall’alto verso il basso esercitando una lieve pressione.

5. Lenisce i mal di testa: premi con il pollice e l’indice sulla parte centrale del dorso del naso oppure con gli indici e le dita medie sul piccolo incavo dietro le orecchie mantenendo la posizione per 10-15 secondi, se eserciti maggiore pressione, o 30 in caso di pressione minore. Fai una breve pausa e ripeti quattro volte. 

6. Procurati una crema per le mani di cui ami particolarmente il profumo e massaggia entrambe le mani a fondo e con attenzione, centimetro dopo centimetro, falange dopo falange. In seguito scuoti energicamente le mani e le articolazioni del polso.

7. Diversi studi hanno dimostrato che i rumori della natura rilassano e allo stesso tempo rinvigoriscono (vedi l'articolo «Abbasso le cuffie!»). Se non hai la possibilità di stare all’aria aperta, concediti un momento di riposo acustico e ascolta dal cellulare o da un lettore MP3 per un paio di minuti i cinguettii degli uccelli, i rumori delle onde che si infrangono o il vivace scroscio di un torrente di montagna. (Continua a leggere qui di seguito...)

Contenuti collegati

8. Migliora l’umore e rilassa le spalle contratte: siediti con la schiena dritta, sposta le braccia all’indietro al di sopra dello schienale della sedia e incrocia le dita. Continua a respirare lentamente e senti il torace che si allarga grazie all’allungamento e le spalle che si rilassano. Se preferisci, puoi anche sollevare leggermente le braccia indietro per rafforzare il salutare allungamento.

9. Questa versione di un esercizio di yoga dona al corpo una nuova sferzata di energia: siediti con la schiena dritta e i piedi ben saldi sul pavimento. Poggia le mani sulle ginocchia, mantenendo la schiena dritta. Inspira, allunga il torace in avanti e inarca leggermente la schiena. Mentre espiri, spingi di nuovo indietro la zona lombare, contrai l’addome e piega insieme collo e parte superiore della schiena come se creassi una piccola gobba. Riallungati quindi in avanti e ripeti l’esercizio dieci volte.

10. Aiuta contro irrequietezza e irritabilità: tieni premuto per 30 secondi con il dito medio il punto più basso dello sterno facendolo vibrare leggermente. Poi tieni premuto 30 secondi con il pollice sinistro, sempre facendolo vibrare leggermente, il punto «Shen Men» dell’altra mano. Si trova nella piega trasversale interna dell’articolazione del polso sul lato del mignolo.

di Ruth Hoffmann,

pubblicato il 12.09.2018


Potrebbe interessarti anche: