Chiudi

Vuoi vivere più sano?

Cinque esercizi yoga da fare all’aperto

In estate tutti amiamo trascorrere il nostro tempo all’aria aperta, inebriati dagli odori e dai rumori della natura che si risveglia. Anche lo yoga è una splendida attività da praticare all’aperto. Cosa aspetti? Sul tappetino, pronti, via!

Il sole sulla pelle, il profumo dei fiori e il canto degli uccellini: le giornate sembrano essere fatte per trascorrere più tempo possibile all’aria aperta. Anche lo yoga è una splendida attività da praticare all’aperto. Tutto ciò che ti serve è un tappetino, una coperta e dell’acqua.

Lo yoga all’aperto è di moda

Praticare esercizi yoga all’aperto è una tendenza che ha raggiunto le maggiori città svizzere già da tempo: così ci si ritrova, ad esempio, in stabilimenti balneari, parchi o su terrazze per fare attività fisica insieme. Queste lezioni di pop up yoga si svolgono con il bel tempo e solo durante le stagioni calde. Anche il SUP yoga, ossia lo yoga sullo stand up paddle, gode di una popolarità crescente. Inoltre, durante i mesi estivi vengono organizzati numerosi festival di yoga, dove persone che condividono gli stessi interessi si esercitano in grandi gruppi – naturalmente all’aperto.

Yoga sotto un albero

Chi preferisce praticare yoga da solo dovrebbe cercare un bel posticino, lontano dai sentieri pedonali, per poter stendere il proprio tappetino. Perché non mettersi sotto un albero? Un albero ben radicato nel terreno ha bisogno di anni per diventare stabile e robusto, proprio come succede anche per gli esseri umani. Inoltre, un albero è un aiuto pratico per gli esercizi di equilibrio. Il fruscio delle foglie calma lo spirito e aiuta a rimanere concentrati.

Sequenza di yoga all’aperto: 5 esercizi

Mountain Pose Yoga
Mountain Pose Yoga

Fai alcuni cicli di saluto al sole per riscaldarti.

1. Posizione della montagna

Stai con la schiena dritta e le gambe alla larghezza del bacino. Le braccia sono distese lungo i fianchi. Senti come i piedi sono ben radicati a terra. Ogni volta che inspiri ed espiri dal naso, prova a percepire l’energia che attraversa il tuo corpo. Mantieni la posizione per 10 respirazioni. Effetti: migliora la postura; rinforza cosce, ginocchia e caviglie; porta il corpo in armonia con lo spirito.

2. Albero

Rimani dritto nella posizione della montagna. Solleva la gamba destra e posiziona la pianta del piede nella parte interna della coscia sinistra. Prova poi a mettere una mano all’altezza del cuore. Se possibile, solleva anche l’altra mano e unisci i palmi davanti al cuore. Riesci a mantenere l’equilibrio? Dopo cinque respirazioni cambia lato. Effetti: rafforza l’equilibrio e favorisce la concentrazione; rinforza fianchi e caviglie.

3. Variazione dell’albero

Rimanendo nella posizione dell’albero, solleva le braccia verso l’alto e distendile. Rivolgi lo sguardo in alto verso il cielo. L’esercizio può essere completato chiudendo gli occhi, provando a mantenere l’equilibrio con gli occhi chiusi ed effettuando cinque respirazioni. Sei pronto ad affrontare le tempeste della vita?

4. Il ballerino 

La posizione di partenza è quella della montagna. Fletti la gamba destra all’indietro e prendi la caviglia con la mano destra. Allontana il tallone dai glutei. Solleva e distendi il braccio sinistro.

Piega leggermente il busto in avanti e allontana il più possibile la gamba (destra) dal corpo (premi il piede nella mano, non tirarlo). Mantieni la posizione per cinque respirazioni. Cambia lato. Effetti: favorisce la resistenza del corpo e dello spirito; ha un effetto armonico e stabilizzante.

Shavasana Übung
Shavasana Übung

5. La posizione del cadavere

Stenditi sul tappetino con le gambe alla larghezza dei fianchi, i palmi delle mani sono rivolti verso l’alto, gli occhi sono chiusi. Respira dal naso e percepisci l’addome che si solleva e si abbassa ogni volta che inspiri ed espiri. Senti la connessione con l’ambiente che ti circonda e liberati di tutto. Rilassati più che puoi. Effetti: scioglie le tensioni e lo stress; dà energia e aumenta la capacità di concentrazione.

Hai voglia di fare altri esercizi? Li trovi nel nostro dossier dedicato allo yoga.

di Cynthia Grasso-Bürki,

pubblicato il 06.06.2018


Potrebbe interessarti anche: