Internet Explorer non è più supportato

Per utilizzare al meglio il sito web ti preghiamo di usare un browser web attuale.

Yoga per la salute della tiroide

In caso di scompensi della tiroide, il benessere della persona è fortemente compromesso. Parallelamente alla terapia medica, anche gli esercizi di yoga possono aiutare a lenire gli effetti dell'ipotiroidismo e dell'ipertiroidismo.

Hai una costante sensazione di stanchezza, soffri di problemi di peso e hai la tendenza a perdere i capelli? Tra le numerose cause dei tuoi disturbi potrebbe essere incluso anche un cattivo funzionamento della tiroide. La tiroide è la ghiandola che produce l'ormone tiroideo, essenziale per il metabolismo.

Circa l'otto percento della popolazione femminile e il tre percento di quella maschile soffre di ipotiroidismo o ipertiroidismo. Molti soggetti colpiti però non sanno che, pur non potendo sostituire alcun trattamento medico, gli esercizi di yoga possono fornire un importante aiuto per compensare questo iperfunzionamento o ipofunzionamento, a condizione che siano praticati quotidianamente. Prova anche tu questi esercizi:

Serie di posture yoga per la tiroide

Saluto al sole

Come riscaldamento, e per infondere nuova energia in tutto l'organismo, il saluto al sole è una pratica estremamente adatta: eseguirlo cinque volte permette di rifornire tutto il corpo di ossigeno fresco.

Posizione della (mezza) candela

In posizione supina, le gambe sono chiuse e ben distese. Datti slancio per sollevare le gambe e il bacino. Le mani sostengono la schiena, in modo che le gambe si ergano distese verso l'alto. Attenzione: non girare più la testa quando esegui questa posizione. Mantieni la posizione per dieci respirazioni profonde. Effetto: la tiroide viene compressa energicamente, e questo ne provoca l'attivazione e l'irrorazione con sangue fresco.

Posizione del pesce

In posizione supina, le gambe sono ben distese e i piedi si toccano. Ora solleva il bacino e colloca le braccia distese (i palmi delle mani puntano verso il basso) sotto ai glutei. Mentre inspiri solleva la testa e il torace. I gomiti sono flessi. Il peso del corpo ricade sulle mani e sugli avambracci. Espirando, poggia la testa verso la nuca e mantieni la posizione per cinque respirazioni profonde. Effetto: questa posizione, opposta alla candela, armonizza la tiroide e aiuta in caso di tensioni dei muscoli della schiena e delle spalle. (Continua a leggere qui di seguito...)

Scopri di più sulle Yoga

Tutto sul tema

Posizione del bambino 

In posizione seduta sulle ginocchia, la schiena è diritta. Mentre espiri piega in avanti la parte superiore del corpo, finché la fronte non tocca per terra. Distendi le mani in avanti, oppure lasciale a riposo sul tappetino tenendole lungo il corpo. Mantieni la posizione per dieci respirazioni profonde prima di risalire mentre inspiri. Effetto: la posizione del bambino rasserena lo spirito, previene i mal di testa e attraverso la compressione degli organi della pancia allevia anche i disturbi della digestione.

Respirazione alternata 

In posizione seduta comoda, tieni la schiena diritta. La mano sinistra è a riposo sul ginocchio, la mano destra è in posizione verticale davanti al volto con indice e medio piegati. Inspira ed espira profondamente attraverso il naso, poi chiudi con il pollice la narice destra e inspira attraverso la narice sinistra. Trattieni il respiro, poi espira dalla narice destra e inspira nuovamente attraverso la narice destra. Trattieni il respiro, poi espira dalla narice sinistra e così via. Ripeti per tre-sei volte. Percepisci la sensazione che questa respirazione provoca sul tuo corpo. Effetto: la respirazione alternata infonde lucidità e pace interiore, e ha un'azione positiva sull'intero organismo.

di Cynthia Grasso-Bürki,

pubblicato in data 29.03.2018, modificato in data 12.05.2020


Potrebbe interessarti anche:

Abbonati alla newsletter e vinci un anno di acquisti per fr. 3'000

Vai all'iscrizione
geschenk-icon.jpg