Chiudi

Vuoi vivere più sano?

Dott. med Martin Denz

Martin Denz, specialista in medicina generale, medicina interna, psichiatria e psicoterapia FMH, medico responsabile Telemedicina / Enhanced Medicine, centro Medbase di Winterthur
Martin Denz

Tutte le risposte di Dott. med Martin Denz

Martin Denz
Dott. med Martin Denz

Specialista in medicina generale, centro Medbase di Winterthur

Ciao Christian, tutta la Svizzera è una regione a rischio per quanto riguarda le zecche, ad eccezione del Canton Ticino e del Canton Ginevra. Per la località (NPA) in cui intendi fare le escursioni consulta il sito zecken-stich.ch/risiko oppure l'app "Zecca" (https://zecke-tique-tick.ch/it/app-zecca/).
Con una vaccinazione ti puoi proteggere da un'infezione di TBE (meningoencefalite primaverile-estiva). Occorre fare tre vaccinazioni. Un richiamo è necessario solo dopo dieci anni.
Il rischio da esposizione alle zecche per ragioni professionali o nel tempo libero è così elevato che la Confederazione sta valutando seriamente di inserire la vaccinazione contro la TBE tra le vaccinazioni obbligatorie del calendario vaccinale svizzero.

Martin Denz
Dott. med Martin Denz

Specialista in medicina generale, centro Medbase di Winterthur

Ciao Mary, fai un apposito controllo e i dovuti richiami per essere sicura che le vostre vaccinazioni siano efficaci. Controlla in particolare la vaccinazione antitetanica, perché anche in viaggio gli incidenti sono il problema più frequente. Vi consiglio di portare con voi dei medicinali antimalarici per una terapia d'emergenza. Se viaggiate in modo particolarmente rischioso (backpacking, percorsi in bicicletta, contatti con la popolazione locale e gli animali) avete bisogno anche di una vaccinazione antirabbica.

Martin Denz
Dott. med Martin Denz

Specialista in medicina generale, centro Medbase di Winterthur

Ciao Jasmine, contro i conati di vomito ai bambini può essere utile somministrare dieci milligrammi di zenzero in gocce. Per i bambini più piccoli, che sono soggetti in modo particolare al  mal di viaggio, ci sono in commercio delle apposite supposte che prevengono la nausea e alleviano i disturbi. Anche se possono essere acquistate senza ricetta in farmacia, a causa di eventuali paradossali effetti indesiderati è meglio consultare il pediatra prima del viaggio.

Martin Denz
Dott. med Martin Denz

Specialista in medicina generale, centro Medbase di Winterthur

Cara Susanne, il mal di montagna acuto si manifesta indipendentemente dal sesso e dal livello individuale di allenamento. Si manifesta a partire da un'altitudine di 2500 metri e se si superano più di 500 metri di dislivello al giorno. Le complicazioni più temute sono l'edema cerebrale o polmonare da alta quota. Maggiori informazioni al riguardo le trovi su questo sito: altitude.org

Martin Denz
Dott. med Martin Denz

Specialista in medicina generale, centro Medbase di Winterthur

Ciao Nadine, per la Croazia valgono le consuete misure igieniche da adottare in qualsiasi altro paese europeo. Fa attenzione che il tuo libretto di vaccinazione sia aggiornato e, in caso di avventure romantiche, attieniti alle regole del sesso sicuro.

Gli articoli di Dott. med Martin Denz

Scopri chi sono i nostri esperti


Potrebbe interessarti anche:

Abbonati alla newsletter e vinci un controllo sanitario da medbase

Vai all'iscrizione