Chiudi

Vuoi vivere più sano?

Dott. med. Philipp Keller

Dr. med. Philipp Keller, specialista in medicina interna generale FMH e in medicina dello sport SGSM presso il centro Medbase Zurigo Löwenstrasse.
Philipp Keller

Specializzazioni

Tutte le risposte di Dott. med. Philipp Keller

Philipp Keller
Dott. med. Philipp Keller

Specialista di medicina interna FMH, Medbase Sports Medical Center Zurigo Löwenstrasse

Ciao Sonya. Se la pressione arteriosa è solo leggermente elevata e si è modificato il proprio stile di vita (smettendo di fumare, riducendo il proprio peso corporeo, controllando la propria dieta, praticando attività fisica per migliorare la resistenza ecc.), è possibile interrompere l'assunzione dei farmaci dopo aver consultato il proprio medico di fiducia. Si deve essere però sinceri con se stessi, se si dovesse in seguito riscontrare che i valori della pressione sono aumentati di nuovo.

Philipp Keller
Dott. med. Philipp Keller

Specialista di medicina interna FMH, Medbase Sports Medical Center Zurigo Löwenstrasse

Ciao, Damian. All'inizio la cosa migliore è effettuare due misurazioni, una di mattina e l'altra di sera. Se i valori della pressione vengono confermati e rimangono stabili, si possono aumentare gli intervalli di tempo tra una misurazione e l'altra e non è più necessario misurare la pressione tutti i giorni. Per verificare l'effetto della terapia io inserirei tuttavia di tanto in tanto una fase di 10-14 giorni con misurazioni più frequenti.

Philipp Keller
Dott. med. Philipp Keller

Specialista di medicina interna FMH, Medbase Sports Medical Center Zurigo Löwenstrasse

Ciao Mimi. Il calcolo non è molto corretto, ma è vero comunque che con l'aumentare degli anni aumenta spesso anche la pressione arteriosa. Anche se solo uno dei due valori è costantemente alto, se ne dovrebbe parlare con il proprio medico e tale disturbo andrebbe curato se anche il medico dovesse accertarlo. Secondo le linee guida europee sull'ipertensione arteriosa i farmaci betabloccanti sono considerati il rimedio principale per ridurre la pressione arteriosa elevata (si deve comunque consultare il proprio medico. Esistono infatti diversi preparati "first line" che vengono impiegati a seconda del paziente e della situazione).

Philipp Keller
Dott. med. Philipp Keller

Specialista di medicina interna FMH, Medbase Sports Medical Center Zurigo Löwenstrasse

Si e no: ci sono dei buoni fitness tracker che registrano correttamente i battiti cardiaci. Esistono però anche dei modelli economici che forniscono valori poco affidabili. La pressione arteriosa non può essere misurata seriamente con tali dispositivi.

Philipp Keller
Dott. med. Philipp Keller

Specialista di medicina interna FMH, Medbase Sports Medical Center Zurigo Löwenstrasse

Caro Martin, anzitutto complimenti! Un ottimo risultato! Riducendo il tuo peso fai un grande favore al tuo corpo e a te stesso. Continua così! Un controllo della pressione arteriosa è inevitabile in caso di valori che superano quelli normali (obiettivo 130/80) e va sorvegliata con l'aiuto del proprio medico. Anche le persone snelle possono infatti soffrire di ipertensione.

Gli articoli di Dott. med. Philipp Keller

Scopri chi sono i nostri esperti


Potrebbe interessarti anche:

Dimagrire, ritrovare la forma, vivere più sani? Avvia ora un programma e vinci

Comincia ora
geschenkkarte-gelb.jpg