Chiudi

Vuoi vivere più sano?

Dr. med. Sibylle Matter Brügger

Pprimario di Medicina dello sport presso Medbase, Berna, Medicina interna generale FMH | Medicina dello sport SGSM/SSMS | Medicina manuale SAMM, Chief Medical Officer Swiss Triathlon; Medical Team Swiss Cycling e Swiss Swimming
Sibylle Matter Brügger

Tutte le risposte di Dr. med. Sibylle Matter Brügger

Sibylle Matter Brügger
Dr. med. Sibylle Matter Brügger

Primario di Medicina dello sport presso, Medbase Berna

I dolori al ginocchio dopo il jogging si presentano spesso se i muscoli non sono sufficientemente allenati causando un sovraccarico dell’articolazione del ginocchio durante l’allenamento. Spesso il dolore si avverte davanti al di sotto della rotula. A volte il problema è causato anche da un’insufficiente stabilità nella caviglia o nel bacino. Si consiglia pertanto un allenamento regolare della forza dell’asse della gamba (piede/ginocchio/bacino). A seconda del punto e dell’entità dei disturbi occorre considerare anche altre cause. Se il dolore è localizzato piuttosto nella parte esterna del ginocchio ed è avvertibile già durante la corsa, potrebbe trattarsi anche del cosiddetto ginocchio del corridore. La causa è da ricondurre a un accorciamento dei muscoli nella parte esterna della coscia e a un’infiammazione a carico della zona ileotibiale nella parte esterna superiore della tibia. Un problema simile può verificarsi anche nel lato interno -superiore della tibia. Oltre agli esercizi di rafforzamento si raccomanda un’attenuazione locale dell’infiammazione, stretching e una riduzione della tensione con un foam roller. Anche una lesione del menisco può causare dolori al ginocchio durante o dopo il jogging. In particolare i movimenti rotatori del ginocchio e la corsa su terreni irregolari aumentano i disturbi. Nelle persone giovani la causa è riconducibile spesso a un infortunio. Nelle persone più anziane potrebbe invece trattarsi di un’evoluzione degenerativa del menisco o della cartilagine (inizio di artrosi). Sulla base delle tue indicazioni posso raccomandarti di rafforzare i muscoli stabilizzatori dell’asse della gamba (piede/ginocchio/bacino). Se la situazione non migliora dopo 5-6 settimane di allenamento mirato, è consigliabile consultare uno specialista.

Scopri chi sono i nostri esperti


Potrebbe interessarti anche:

Dimagrire, ritrovare la forma, vivere più sani? Avvia ora un programma e vinci

Comincia ora
geschenkkarte-gelb.jpg