Chiudi

Vuoi vivere più sano?

Il quasi papà perde solo 2 kg al posto di 4

Il pianificatore finanziario voleva perdere circa quattro chili in quattro settimane. L’obiettivo però è stato raggiunto solo per metà, intralciato da troppe serate allegre, addio al celibato compreso. Ma molte cose fanno ancora ben sperare il friburghese.

Selina und David beim Training
Selina und David beim Training

La trainer di MySidekick Selina Schättin segue l’allenamento di David nel centro di fitness. (Siggi Bucher)

Piccola battuta di arresto per David di Flamatt FR. L’esperto finanziario tornare in forma entro la nascita di sua figlia a ottobre, tuttavia la perdita di peso non procede esattamente come previsto. Alla prima misurazione effettuata dopo quattro settimane di allenamento, durante la quale aveva registrato un calo di 3,5 kg, arrivando a 94,4 kg, il 34enne si era posto come obiettivo successivo di scendere sotto la soglia dei 90 chili. 

Tuttavia, David ha mancato chiaramente l’obiettivo: All’ultima misurazione corporea eseguita dalla trainer Selina Schättin di MySidekick (in tedesco) la bilancia segnava 92,4 chili dopo otto settimane di allenamento. Che cosa è successo? «L’obiettivo era chiaramente troppo ambizioso, avrei voluto vedere più progressi», afferma il friburghese deluso. «Ma nelle ultime quattro settimane ci sono stati un po’ di alti e bassi. Ho fatto tanto sport, ma anche qualche grigliata di troppo. E naturalmente l’addio al celibato». 

Questo si è svolto di sabato e comprendeva la costruzione di una sauna vicino a un ruscello, una sessione di paintball e una bella grigliata nel bosco. Tra le altre cose, sono state servite massicce «bistecche tomahawk». «Si tratta di costolette da almeno un chilo l’una», racconta David. «E naturalmente c’erano anche i drink».

David Zbinden
Di recente avevo in programma un giro in gommone sull’Aar. A Selina è venuta subito un’idea e mi ha scritto: Gonfia il gommone a mano e ogni 30 spinte fai cinque flessioni o dieci squat!
David Zbinden

Vitalità aumentata ulteriormente

Davids Menü
Davids Menü

Anche la preparazione dei pasti, tallone di Achille iniziale di David, ora procede meglio. (Siggi Bucher)

Tuttavia, nonostante questi momenti di puro godimento, David sente che il suo corpo fa progressi. «Sono ancora esausto dopo l’allenamento, ma non più completamente senza fiato», riassume. «Questo dimostra che la mia vitalità è aumentata ancora». Anche durante gli allenamenti e le partite di calcio mi sento più in forma. «Sono contento. Il calcio è molto importante per me. Di recente sono riuscito a giocare addirittura un’intera partita di coppa. Nessun paragone con marzo, quando dopo una partita di prova ero completamente a terra».

David è molto motivato per quanto concerne le sue sessioni sportive. Non ha quindi problemi ad andare in palestra o a correre anche alle nove di sera. E anche l’aspetto della preparazione dei pasti ovvero la precottura è migliorato rispetto all’inizio. «Eppure qualche volta la sera penso: e adesso mi tocca pure cucinare... Qualche volta devo proprio sforzarmi per superare la pigrizia».

Sfinito dal pompaggio del gommone

Il programma di resistenza di David

In generale: il programma settimanale di David prevede due unità di allenamento della forza e un’unità di allenamento della resistenza. Facoltativamente può integrare del movimento quotidiano con passeggiate o brevi giri in bicicletta. 

Mese di allenamento d’esempio di David:

  • Settimana 1: 5 minuti di corsa di riscaldamento, 40 minuti livello 1*, 3 minuti di corsa di defaticamento
  • Settimana 2: 5 minuti di corsa di riscaldamento, 2 x 7 minuti a velocità 6’20”/km, tra le due sessioni 10 minuti di jogging lento
  • Settimana 3: corsa rilassata a velocità moderata, almeno 35 minuti
  • Settimana 4: intervallo. Dopo la corsa di riscaldamento oggi faccio 5 x 1 minuto a velocità 6”/km, tra una sessione e l’altra 5 minuti di jogging rilassato.

*Livello 1: riesci a parlare a frasi intere. Livello 2: riesci a dire qualche parola. Livello 3: fai fatica a parlare.

Per questo è davvero grato del supporto che gli offre la trainer di MySidekick Selina Schättin, aggiunge David. Si sentono telefonicamente con regolarità oppure Selina gli scrive dei consigli su WhatsApp. «Di recente avevo in programma un giro in gommone sull’Aar. A Selina è venuta subito un’idea e mi ha scritto: ‹Gonfia il gommone a mano e ogni 30 spinte fai cinque flessioni o dieci squat!› Alla fine ero sudato fradicio, mentre gli altri avevano già gonfiato da tempo i loro gommoni con il compressore e avevano aperto la prima lattina di birra», racconta David. Lui, invece, non ha ceduto e ha bevuto solo acqua.

Anche l’esempio del suo allenamento di resistenza nel riquadro seguente mostra i consigli concreti ricevuti da David. In questo esempio si possono vedere nel dettaglio i piani di allenamento e alimentazione di MySidekick (in tedesco.

I valori corporei migliorati dimostrano che l’allenamento è efficace (vedere riquadro). La cosa che più soddisfa David è sapere che la sua età metabolica è scesa da 49 a 44 anni. Spiegazione: con la funzione «età metabolica» viene calcolato il metabolismo basale e viene indicata l’età media assegnata a questo tipo di metabolismo. Se l’età metabolica è superiore rispetto all’età reale, questo è un segno che si dovrebbe aumentare il tasso metabolico basale. Un allenamento più frequente fa aumentare il tessuto muscolare sano e ciò determina di conseguenza un miglioramento dell’età metabolica.

(Continuazione in basso...)

Storie di successo: dimagrire come David & Co.

I valori corporei di David

Prima dell’allenamento

  • Peso: 97,5 kg
  • Massa grassa: 26,6 %
  • Massa muscolare: 69,8 %
  • Età metabolica: 49
  • Girovita: 104 cm

Dopo 8 settimane di allenamento

  • Peso: 92,4 kg
  • Massa grassa: 23,7 %
  • Massa muscolare: 72,5 %
  • Età metabolica: 44
  • Girovita: 99 cm

David: «si tratta ancora di dieci anni in più rispetto alla mia età biologica, ma ringiovanire di quasi cinque anni in quattro settimane è già qualcosa». Inoltre ha già dovuto fare nuovi buchi alla cintura, perché pian piano è diventata troppo larga. «Mi sono fatto prestare un’apposita pinza foratrice da mio padre», afferma orgoglioso. E per mantenere alta la motivazione, David si è comprato dei nuovi gilet, di quelli volutamente un po’ più stretti. «Poterli indossare al più presto, questo è il mio prossimo obiettivo».

Anche la trainer Selina Schättin è soddisfatta, soprattutto per l’abbassamento dell’età metabolica di David. «Posso dire di essere molto orgogliosa di David. Continua a perdere peso, è riuscito a conservare la massa muscolare e a diminuire la massa grassa. Può essere soddisfatto di sé, anche se è deluso per non essere riuscito a scendere sotto i 90 chili». Ma è sulla giusta strada per raggiungere l’obiettivo prefissato, afferma Schättin. «La prossima tappa consiste nel migliorare l’aspetto atletico, in modo da poter inserire esercizi più difficili e unità di allenamento più lunghe tra un mese». A tale scopo ha mostrato a David tanti esercizi per tutto il corpo senza pesi aggiuntivi. «Così può allenarsi anche a casa con la stessa motivazione che ha in palestra».

di Thomas Wyss,

pubblicato in data 09.09.2020

Continua a leggere


Potrebbe interessarti anche:

Dimagrire, ritrovare la forma, vivere più sani? Avvia ora un programma e vinci

Comincia ora
geschenkkarte-gelb.jpg