Internet Explorer non è più supportato

Per utilizzare al meglio il sito web ti preghiamo di usare un browser web attuale.

Cura delle mani in inverno: come assicurare idratazione e protezione

L'aria fredda e secca del sistema di riscaldamento mette a dura prova le nostre mani, già minacciate dal Coronavirus. Ecco perché esse hanno bisogno di più attenzione, ora come non mai.

La pelle del dorso delle nostre mani è sottile. È quasi completamente priva di tessuto adiposo e presenta solo poche ghiandole sebacee, che sono ancora meno produttive con il freddo invernale. Le superfici interne non possiedono affatto ghiandole sebacee. Durante i lavaggi, viene attaccato anche il rivestimento acido protettivo di sebo, acqua e grassi, in grado di proteggere le mani dalla secchezza e dagli agenti ambientali. Se questa barriera naturale viene meno, le nostre mani possono diventare secche, ruvide e screpolate più rapidamente.

Lavaggi delicati e tiepidi

Sbarazzarsi di germi e virus - sì, una buona igiene delle mani è importante per proteggersi dalle infezioni. Ma se l'acqua già da sola scioglie i grassi dalla pelle, le sostanze detergenti e i disinfettanti a base di alcool aumentano l'irritazione del film protettivo della pelle. Quindi, durante l'igiene, la regola è: essere quanto più delicati possibile. Questo significa usare acqua tiepida invece di acqua calda e un sapone delicato.

Crema, crema, crema

Ciò che togliamo alle nostre mani in termini di grasso e umidità, può essere restituito con una cura adeguata. Una crema per le mani con ingredienti che legano l'idratazione, come l'acido ialuronico, la glicerina o l'urea, e con un maggiore contenuto di grassi, ha un effetto di sostegno. Idrata e lascia un film protettivo sulla pelle.

E con che frequenza si deve applicare la crema? Per la pelle secca, dopo ogni lavaggio delle mani. Ma certamente almeno due o tre volte al giorno. Consiglio: non mettere solo una crema per le mani vicino al lavabo, ma anche sulla scrivania o sul comodino. Ed è meglio portare con sé un tubetto nella borsetta o nella tasca della giacca per quando si è in viaggio.

Prodotti adatti

Cura secondo le esigenze della pelle

Occorre distinguere tra crema per le mani da giorno e da notte come per il viso? Questo non è assolutamente necessario, ma può essere utile. Perché durante il giorno potremmo desiderare un prodotto di cura con un fattore di protezione solare o una crema che si assorbe rapidamente. Di notte, invece, il prodotto di cura può essere certamente più ricco. Questo vale anche per la cura delle mani in inverno. La pelle sensibile, invece, ha bisogno di una crema senza ingredienti potenzialmente irritanti, che andrebbe applicata anche sulle cuticole. Questo perché le cuticole incrinate non possono svolgere correttamente la loro funzione protettiva.

Cura intensiva durante la notte

Meglio qualcosa di più della normale crema per le mani quotidiana? Se la pelle è particolarmente disidratata o stressata, ci si può concedere una maschera per le mani come trattamento intensivo. Una maschera per le mani, per esempio, può essere un siero mirato, un balsamo rigenerante o un burro nutriente. Tuttavia, esistono anche tamponi e guanti impregnati di sostanze curative. Oppure si può applicare uno strato generoso di crema ricca e lasciarla agire e assorbire - preferibilmente durante la notte. Applicare il prodotto di cura la sera e indossare guanti di cotone durante la notte. Il calore permette ai principi attivi di penetrare al meglio e ci si sveglia così con mani morbide e ben curate.

Programma di coccole - per riscaldare anche le mani fredde

Cosa scongela le mani fredde e le cura meravigliosamente allo stesso tempo? Un bagno alle mani e un massaggio di cura regalano una bella sensazione di calore. Per farlo, immergere le mani in acqua calda - con qualche goccia di olio di mandorle o di oliva - per circa 5 minuti. In seguito, eseguire un peeling delicato per rimuovere le cellule morte della pelle. La pelle è ora pronta per una crema nutriente da far penetrare massaggiando, in modo da stimolare nel contempo anche la circolazione sanguigna.

Più sul tema della pelle e delle mani

vai al dossier

di Petra Koci,

pubblicato in data 24.11.2021, modificato in data 25.11.2021

Continua a leggere


Potrebbe interessarti anche:

Posta di natale Migros: non lasciamo nessuno da solo

Iscriviti ora
Desktop_2880x1260.jpg