Chiudi

Vuoi vivere più sano?

Indietro

1000 domande e 1000 risposte

Hai domande sull’alimentazione, sul movimento, sul rilassamento e sulla medicina? Noi ti forniamo le risposte. Qui puoi fare nuove domande e leggere le risposte ad altre domande già poste.

Non è stata trovata alcuna risposta adeguata? Chiedi ai nostri esperti!

  • Tutti (475)
  • Bewegung (90)
  • Ernährung (199)
  • Entspannung (57)
  • Medicine (154)
michael-schwarz
Dott. rer. nat. Michael Schwarz

Direttore Medbase Checkup Center Zürich, specialista in scienze dello sport Medbase Zürich Löwenstrasse

Ciao Leila, pensa qual è il momento migliore per te per rilassarti. Mattino, pomeriggio o sera, tutto va bene. Decidi poi quanto tempo vuoi dedicare al rilassamento: 5, 10, 30 minuti? Sii realistica e pensa a quanto tempo sei disposta a investire a lungo termine, secondo il motto "meno è meglio". Ci sono ad esempio anche esercizi che puoi fare sul bus o in coda alla cassa del supermercato. Così è più facile integrare il rilassamento nell'arco della giornata.

Beatrix Ott
Beatrix Ott

Psicologa diplomata, centro Medbase St. Gallen Am Vadianplatz

Ciao Bernd, cosa potrebbe succedere di tanto grave se una volta non accontentassi tutti o facessi un errore? E come ti comporteresti se ciò accadesse? Queste domande possono aiutarti a riconoscere desideri, bisogni o paure nascoste.

Beatrix Ott
Beatrix Ott

Psicologa diplomata, centro Medbase St. Gallen Am Vadianplatz

Ciao Sani, penso che l'attuale situazione con le grandi difficoltà che comporta sia fonte di stress per tutti e stia mettendo a dura prova la nostra flessibilità e la nostra capacità di adattamento. Se riesci a riconoscere questo fatto, sei già un passo avanti. Questa situazione ci dimostra una volta ancora quanto sia importante vivere il presente dato che non siamo in grado di prevedere il futuro. Cogli l'attimo e guardati intorno: cosa vedi, cosa senti, che odori percepisci, come ti senti? Vivi la situazione con consapevolezza, perché è nelle piccole cose che trovi la felicità.

michael-schwarz
Dott. rer. nat. Michael Schwarz

Direttore Medbase Checkup Center Zürich, specialista in scienze dello sport Medbase Zürich Löwenstrasse

Ciao Silvy, sei così stanca quattro giorni lavorativi su 5 da non avere più voglia di fare nulla alla sera e ti addormenti regolarmente sul divano? È un segnale chiaro che sei attualmente esausta. Cerca di prenderti consapevolmente delle pause e fai eventualmente qualche esercizio di rilassamento per recuperare un po' di energia. Se la situazione non migliora, ti consiglio di parlarne con il tuo superiore.

Beatrix Ott
Beatrix Ott

Psicologa diplomata, centro Medbase St. Gallen Am Vadianplatz

Una volta ho sentito dire che: «È necessaria mezz'ora al giorno per rilassarsi. Se però si è stressati ne serve una intera». Ti viene richiesto molto, ma perché tutto fili liscio devi stare bene. Magari, quando i bambini stanno facendo una pausa durante il giorno, puoi sdraiarti e recuperare le energie? E dopo puoi fare un salto all'aperto con i piccoli. In questo modo qualche conflitto sicuramente «svanirà»! 

michael-schwarz
Dott. rer. nat. Michael Schwarz

Direttore Medbase Checkup Center Zürich, specialista in scienze dello sport Medbase Zürich Löwenstrasse

Buongiorno Karin, se i tuoi sintomi sono scatenati da un forte stress, allora devi chiaramente cercare di evitarlo. Purtroppo però non esiste un interruttore per farlo. Un primo passo è capire quali sono i fattori scatenanti e le modalità di gestione. Spesso, se cambiamo il punto di vista su certe situazioni, non le percepiamo più come opprimenti...

michael-schwarz
Dott. rer. nat. Michael Schwarz

Direttore Medbase Checkup Center Zürich, specialista in scienze dello sport Medbase Zürich Löwenstrasse

Buongiorno Guest, la sera ti addormenti esausta/o sul divano e quando ti risvegli il mattino sei così stanca/o che ti ci vogliono 3 ore per tornare a "funzionare"? Allora sei sovraccarica/o.

michael-schwarz
Dott. rer. nat. Michael Schwarz

Direttore Medbase Checkup Center Zürich, specialista in scienze dello sport Medbase Zürich Löwenstrasse

Ciao Mimi, esamina il ritmo della tua giornata e trova le occasioni per fare un po' di movimento, magari lungo il tragitto che ti porta al lavoro. Attieniti assolutamente a 3 pasti al giorno e cerca di evitare i tipici spuntini tra un pasto e l'altro. Incolla sugli armadietti della cucina dei piccoli post-it con le tue motivazioni.

michael-schwarz
Dott. rer. nat. Michael Schwarz

Direttore Medbase Checkup Center Zürich, specialista in scienze dello sport Medbase Zürich Löwenstrasse

Ciao Linda, devi chiederti qual è la causa di questo tuo bisogno di compensazione (attacchi di fame). In altre parole, cerca di riflettere più consapevolmente in queste situazioni e comprendere che mangiare è la soluzione sbagliata. Ricorri ad altre strategie, ad esempio fai una passeggiatina di 10 minuti. Vedrai che poi la voglia di mangiare sarà sparita!

Purtroppo non abbiamo ottenuto risultati per la tua ricerca. Prova a inserire un nuovo termine di ricerca oppure rivolgi la tua domanda ai nostri esperti:

Purtroppo non abbiamo ottenuto risultati per la tua ricerca. Prova a inserire un nuovo termine di ricerca oppure rivolgi la tua domanda ai nostri esperti:

Purtroppo non abbiamo ottenuto risultati per la tua ricerca. Prova a inserire un nuovo termine di ricerca oppure rivolgi la tua domanda ai nostri esperti:

Purtroppo non abbiamo ottenuto risultati per la tua ricerca. Prova a inserire un nuovo termine di ricerca oppure rivolgi la tua domanda ai nostri esperti:

Le tue domande sul tema della salute

Risponderemo alla tua domanda via e-mail ed eventualmente la domanda sarà pubblicata su migros-impuls.ch. Della persona che ha posto la domanda vengono pubblicati solo il nome e la prima lettera del cognome (per es. Anna M.).

Le informazioni fornite non sostituiscono una visita dal medico.

* = Campo obbligatorio

Ancora 500 caratteri

Potrebbe interessarti anche:

Dimagrire, ritrovare la forma, vivere più sani? Avvia ora un programma e vinci

Comincia ora
geschenkkarte-gelb.jpg