Chiudi

Vuoi vivere più sano?

Indietro

1000 domande e 1000 risposte

Hai domande sull’alimentazione, sul movimento, sul rilassamento e sulla medicina? Noi ti forniamo le risposte. Qui puoi fare nuove domande e leggere le risposte ad altre domande già poste.

Non è stata trovata alcuna risposta adeguata? Chiedi ai nostri esperti!

  • Tutti (439)
  • Bewegung (90)
  • Ernährung (199)
  • Entspannung (57)
  • Medicine (132)
Albert Wettstein
Albert Wettstein

Responsabile Sviluppo aziendale Topwell-Apotheken AG Winterthur

Ciao Sabrina!
Durante i viaggi nei paesi del Sud è bene rispettare le seguenti regole: cook it, boil it, peel it or leave it (cucinalo, bolliscilo, sbuccialo o fanne a meno). Ciò significa che si dovrebbero mangiare solo cibi cotti, frutta sbucciata, che si dovrebbe bere solo l'acqua dalle bottiglie (controllando che il tappo non sia già stato aperto) e rinunciare al ghiaccio nelle bevande. Inoltre nella farmacia da viaggio non dovrebbe mai mancare un rimedio contro la diarrea e si dovrebbe far controllare in ogni caso da un medico o in farmacia l'aggiornamento delle vaccinazioni.

Albert Wettstein
Albert Wettstein

Responsabile Sviluppo aziendale Topwell-Apotheken AG Winterthur

Ciao Simona! Il modo migliore è prenotare una fila con abbastanza spazio davanti ai sedili e pochi vicini, in modo da poterti sdraiare sui sedili o allungarti sul pavimento. Potresti inoltre utilizzare una mascherina per non essere disturbata dalla luce. Attenzione all'aria condizionata, avvolgiti bene nelle coperte che ti daranno... ...e togliti pure le scarpe.

Albert Wettstein
Albert Wettstein

Responsabile Sviluppo aziendale Topwell-Apotheken AG Winterthur

Dipende dalla destinazione e dal tipo di viaggio. Per essere sicura mostra in farmacia le medicine che hai intenzione di portare in viaggio e fatti consigliare dal farmacista. Tutti i farmaci che si usano di solito, o in caso d'emergenza, vanno portati con sé in viaggio in quantità sufficienti. In Egitto gli alimenti e l'acqua potabile sono spesso le cose a cui si deve prestare più attenzione. È dunque necessario portare con sé farmaci contro la diarrea e soluzioni elettrolitiche idratanti soprattutto per i bambini.

Albert Wettstein
Albert Wettstein

Responsabile Sviluppo aziendale Topwell-Apotheken AG Winterthur

Ciao Anita! Dipende dall'età dei bambini. La cosa migliore è mostrare in farmacia i medicinali che hai scelto di portare con te e farti consigliare. Tutti i farmaci che avete sempre usato in Svizzera dovrebbero essere disponibili in quantità sufficienti anche in viaggio.

Martin Denz
Dott. med Martin Denz

Specialista in medicina generale, centro Medbase di Winterthur

Bonjour Nico, un enfant né à terme et en bonne santé peut déjà prendre l’avion à une semaine. L’atmosphère à bord comporte toutefois certaines particularités dont il faut tenir compte: sécheresse de l’air (il faut donc donner beaucoup à boire à l’enfant!) et variations de pression, qui peuvent provoquer des douleurs auriculaires. Pour prévenir celles-ci, plusieurs solutions: téter, mâcher, et au besoin recourir à des gouttes nasales décongestionnantes.    Ciao Nico! I neonati non prematuri possono essere portati in aereo già una settimana dopo il parto. A bordo ci sono alcune cose a cui prestare attenzione come l'aria secca (è consigliato bere molto) e gli sbalzi di pressione che possono dar fastidio alle orecchie. Contro tale fenomeno può essere utile succhiare, masticare o eventualmente usare gocce decongestionanti per il naso.

Martin Denz
Dott. med Martin Denz

Specialista in medicina generale, centro Medbase di Winterthur

Ciao Sandy! Ti consiglio di controllare da due a quattro settimane prima della partenza se avete tutte le vaccinazioni necessarie e attuali. Se avete intenzione di rimanere prevalentemente in spiaggia o in centri urbani non dovrebbe sussistere alcun pericolo di malaria.
Una buona protezione contro le zanzare è comunque importante. Informati presso il tuo pediatra su cosa è meglio per il tuo bimbo. L'importante è che i bambini bevano tanto in caso di febbre.

Martin Denz
Dott. med Martin Denz

Specialista in medicina generale, centro Medbase di Winterthur

Caro Marc, il vaccino contro l'encefalite giapponese serve solo qualora tu intraprenda un viaggio più lungo che prevede pernottamenti in zone rurali (presso fattorie o vicino ad allevamenti di maiali) e nel periodo compreso tra luglio a ottobre, dato che è il periodo di contagio.

Philipp Keller
Dott. med. Philipp Keller

Specialista di medicina interna FMH, Medbase Sports Medical Center Zurigo

Siamo in presenza di un disturbo del sonno, fenomeno che può avere diverse cause. Al primo posto deve esserci la parola chiave "igiene del sonno" e le sue norme di base, cioè oscuramento della camera da letto, difesa dai rumori, ritmi di vita regolari, nessun pasto serale pesante ecc. Se anche così non ci sono miglioramenti si deve andare dal proprio medico di famiglia per chiarire se si tratti di problemi organici o psichici. In caso di disturbi del sonno è anche importante l'indicazione, quando ci si risveglia, di non guardare l'ora ma di cambiare la posizione di riposo e di cercare di dormire ancora.

Purtroppo non abbiamo ottenuto risultati per la tua ricerca. Prova a inserire un nuovo termine di ricerca oppure rivolgi la tua domanda ai nostri esperti:

Purtroppo non abbiamo ottenuto risultati per la tua ricerca. Prova a inserire un nuovo termine di ricerca oppure rivolgi la tua domanda ai nostri esperti:

Purtroppo non abbiamo ottenuto risultati per la tua ricerca. Prova a inserire un nuovo termine di ricerca oppure rivolgi la tua domanda ai nostri esperti:

Purtroppo non abbiamo ottenuto risultati per la tua ricerca. Prova a inserire un nuovo termine di ricerca oppure rivolgi la tua domanda ai nostri esperti:

Le tue domande sul tema della salute

Risponderemo alla tua domanda via e-mail ed eventualmente la domanda sarà pubblicata su migros-impuls.ch. Della persona che ha posto la domanda vengono pubblicati solo il nome e la prima lettera del cognome (per es. Anna M.).

Le informazioni fornite non sostituiscono una visita dal medico.

* = Campo obbligatorio

Ancora 500 caratteri

Potrebbe interessarti anche:

Abbonati alla newsletter e vinci un'ora di consulenza nutrizionale

Vai all'iscrizione