Chiudi

Vuoi vivere più sano?

Perché fare sport all’aperto ora più che mai

In estate è facile fare movimento all’aperto, ma anche durante la stagione fredda la mente e il corpo hanno bisogno del contatto diretto con la natura.

Le giornate si accorciano, diventa buio prima, fa freddo ed è umido: le condizioni sono tutt’altro che favorevoli per convincersi a fare movimento all’aria aperta. Tuttavia, tornare ad allenarsi a casa non è la soluzione migliore, perché la natura ha decisamente molto più da offrire a mente e corpo rispetto alle proprie quattro mura.

Lo dimostra anche un’analisi condotta dai ricercatori dell’Università di Exeter, che hanno studiato i benefici a livello psicofisico dello sport indoor e outdoor per definire il più vantaggioso. Dai risultati è emerso che all’aperto stress, irritazione e umore dei partecipanti allo studio miglioravano considerevolmente; inoltre apprezzavano maggiormente l’allenamento e ne erano più soddisfatti.

Vantaggi anche per umore, vie respiratorie e sistema immunitario

Anche in autunno vale quindi la regola «meglio a contatto con la natura!» La cosa migliore è allenarsi nei parchi e nei boschi, dove l’aria è filtrata naturalmente e non inquinata dagli scarichi delle auto. L’autunno è poi particolarmente affascinante con le foglie che cambiano colore, le sue calde tonalità e l’aria fresca.

A ciò si aggiunga che chi passeggia o fa movimento con basse temperature allena il proprio sistema cardiocircolatorio a una migliore vascolarizzazione nella stagione fredda. Inoltre, il sistema immunitario si rafforza, rispondendo con minori casi di raffreddore o influenza agli sbalzi di temperatura. Se splende anche il sole, il corpo fa il pieno della preziosa vitamina D, importante sia per il sistema immunitario sia per la struttura ossea. L’aria esterna leggermente umida è inoltre benefica per le vie respiratorie, che si asciugano a causa dell’aria secca dovuta al riscaldamento dell’ufficio o dell’appartamento.

L’autunno è l’ideale per provare qualcosa di nuovo

Tuttavia è assolutamente necessario scegliere l’abbigliamento corretto a seconda delle condizioni meteo, come ad esempio mantellina da pioggia e scarpe da corsa impermeabili o un passamontagna, quando fuori è molto freddo e umido. A questi andrebbero aggiunti anche eventuali dispositivi di sicurezza, come casco o protezioni contro le cadute, perché in autunno il terreno è più sdrucciolevole rispetto all’estate.

Naturalmente anche in autunno fare jogging, nordic walking, trekking e andare in bici fa bene alla salute, ma alcune persone desiderano cimentarsi in altre attività sportive proprio in questa stagione piuttosto che in estate. Da un lato chi ha i bronchi sensibili deve praticare sport con maggiore cautela in questo periodo, perché il clima è più spesso nebbioso e freddo-umido (inserire link anche qui), dall’altro l’autunno è l’ideale per provare qualche nuova attività all’aria aperta, perché il caldo estivo è finalmente finito. (continua a leggere qui di seguito...)

Dossier sul tema

Suggerimento: pattinaggio in linea

La variante moderna dei pattini a rotelle sembra semplice, ma affatica molto già dopo pochi minuti, perché coinvolge tutti i muscoli del corpo per prendere slancio, controllare le curve, frenare o semplicemente mantenere continuamente l’equilibrio. Importante: indossa tutti i dispositivi di protezione!

Suggerimento: andare in mountain bike

Andare in bicicletta è uno sport estivo per tutta la famiglia. In autunno mamma e papà percorrono in mountain bike percorsi segnalati nel bosco tra pozzanghere di acqua, fango e rapide discese sfrecciando su ceppi e pietre. È un’attività che richiede sempre la massima attenzione, perché tutto il corpo è coinvolto nella stabilizzazione delle ruote, nell’equilibrare il peso e ammortizzare gli ostacoli durante le discese. Importante: indossa il casco!

Suggerimento: jogging su strade sterrate

Correre in città è un’attività che si svolge quasi in modo automatico, perché in giro non c’è niente di nuovo e sorprendente da vedere. Fare jogging sulle strade sterrate invece, richiede sempre la massima attenzione per evitare di scivolare sul fogliame sdrucciolevole, scansare abilmente con un salto i rami degli alberi caduti a terra, mantenere l’equilibrio nelle zone scoscese, distribuire e mobilizzare nel modo corretto le riserve di forza in salita. È un esercizio che richiede buona resistenza e che allena la coordinazione. Importante: indossa buone scarpe da corsa antiscivolo!

Suggerimento: giardinaggio come workout

In giardino c’è tanto lavoro arretrato dopo l’estate: bisogna tagliare siepi e cespugli, sfoltire e tosare nuovamente il prato come si deve, eliminare le erbacce, raccogliere le foglie. Chi lascia il tosaerba elettrico in rimessa e usa al suo posto gli attrezzi manuali ha tantissimi esercizi da fare, un vero workout! Importante: non dimenticare i guanti contro le vesciche!

Suggerimento: bocce lontano dal campo

Il gioco delle bocce viene spesso etichettato come uno sport per anziani. Tuttavia, nella Francia meridionale gli uomini di qualsiasi età si mantengono di buon umore e in forma per tutto l’inverno grazie a questo amato gioco. La variante moderna, il crossboule, contrariamente a quella tradizionale, non ha bisogno dell’apposito campo per permettere ai giocatori di lanciare le sfere. A crossboule si può giocare in qualsiasi luogo si preferisca: al parco, nel bosco, al lago e in cortile. Le cose si fanno interessanti se si gioca in una zona collinare: in questo caso si consigliano sfere di crossboule più morbide o sacchetti a forma di sfera riempiti di sabbia che restano fermi ovunque li si lanci.

Suggerimento: lo yoga rafforza mente e corpo

In estate spesso fa troppo caldo per fare yoga all’aperto. In autunno, invece, nella cornice giusta del parco o del giardino, eseguire questi esercizi atletici potenzia la forza muscolare, libera la mente ed elimina lo stress.

Prodotti adatti

di Andreas Grote,

pubblicato il 28.05.2018


Potrebbe interessarti anche: