Chiudi

Vuoi vivere più sano?

Allergia alle uova

Molti alimenti contengono allergeni delle uova. Ne subiscono gli effetti soprattutto i bambini che però, crescendo, sviluppano una tolleranza. Cosa si consiglia per l’alimentazione?

I prodotti aha! «senza uova»

I prodotti aha! con la dicitura «senza uova» sono particolarmente adatti ai soggetti interessati. Sono preparati con particolare attenzione al fenomeno dell’allergia e controllati da organi indipendenti. I prodotti aha! della Migros garantiscono la massima sicurezza possibile.

Descrizione

Come l'allergia alle proteine del latte, l'allergia alle uova si manifesta soprattutto nei bambini anche se più raramente dell'allergia alle proteine del latte vaccino. La maggior parte dei bambini sviluppa con l’età una tolleranza e può di nuovo consumare uova.

Possibili sintomi

  • vomito, diarrea
  • attacchi di asma, dispnea
  • eczema (orticaria)
  • choc anafilattico (choc che può risultare letale, collasso cardiocircolatorio)

Suggerimenti alimentari

I soggetti interessati devono rinunciare al consumo di uova di gallina, piatti a base di uova, ingredienti contenenti uova. In certi casi piccoli residui di uova, ad esempio presenti in torte, vengono tollerati se cotti ad alte temperature. Rivolgersi a un esperto per chiarimenti al riguardo.

Possono contenere uova i seguenti prodotti

  • torte, pasticcini dolci e salati, biscotti
  • dolci come creme, gelato, pasticcini, mousse
  • maionese, salse, minestre
  • prodotti da spalmare, panini imbottiti
  • pietanze impanate
  • paste alimentari
  • prodotti Cornatur
  • arrosto, hamburger
  • bevande e shake a base di latte
  • sfornati

Leggere sempre le avvertenze sulle confezioni. Le uova e i prodotti a base di uova devono sempre essere inseriti nella lista degli ingredienti, anche se sono presenti soltanto in quantità ridotte.

Tracce di uova possono anche finire non intenzionalmente in un prodotto alimentare durante il processo di elaborazione. Questo talvolta non si può evitare. La presenza di tracce deve essere indicata, qualora venga superato il valore massimo fissato per legge (1 g / kg) o possa essere superato (per esempio «Può contenere uova»). L’indicazione della presenza di tracce inferiore al valore massimo fissato per legge è facoltativa.

Il caso particolare della lecitina

L'additivo lecitina (E 322) può anche essere ricavato dalle uova. Viene indicato nell’elenco degli ingredienti (per esempio «emulsionante E 322 (di uova)»). La lecitina di uova non causa solitamente reazioni allergiche.

Il caso particolare del lisozima

L'additivo lisozima (E 1105) viene nella maggior parte dei casi ricavato dalle uova. Viene indicato nella lista degli ingredienti (per esempio «conservante E 1105 (di albume)»). Il lisozima di uova non causa solitamente reazioni allergiche.

Pubblicato il 24.08.2017


Potrebbe interessarti anche: