Internet Explorer non è più supportato

Per utilizzare al meglio il sito web ti preghiamo di usare un browser web attuale.

14 cose da sapere sui test autodiagnostici

Adesso chiunque può farsi il test per il Covid-19 a casa propria, anche se non presenta sintomi. Perché fare l'autotest e quali sono i suoi limiti: sulla stampa Migros la risposta alle 14 domande principali.

1. Dove sono reperibili gli autotest?

Dal 7 aprile ogni persona può ritirare cinque autotest per il Covid-19 in farmacia. Le farmacie hanno però ricevuto scorte diverse di test fai-da-te. È pertanto possibile che alcune restino sfornite per un determinato periodo. Finora le farmacie svizzere hanno ricevuto otto milioni di autotest.

2. Quanto costano i test autodiagnostici?

Cinque test al mese sono gratuiti. Quindi, per esempio, se una persona il 7 aprile ha ritirato il pacchetto di autotest gratuito cui ha diritto, il 7 maggio potrà ritirare il successivo. I costi sono a carico della Confederazione. Dato l'obbligo di presentare la tessera d'assicurazione malattia al momento del ritiro, le casse malati possono garantire che nessuno riceva gli autotest gratuiti più volte al mese. Al momento i test rapidi fai-da-te non sono ancora in vendita.  Secondo quanto riferito dall'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) non è ancora nota una data per la vendita.

3. Posso ritirare i test autodiagnostici per altre persone?

Sì, chi desidera ritirare i test autodiagnostici per altri membri dell'economia domestica può farlo presentandone la tessera della cassa malati.

4. E se mi servono più di cinque test al mese?

Non si sa ancora da quando si potranno acquistare ulteriori test fai-da-te. Secondo la farmacia Apotheke zur Rose, che ha stretto un partenariato con la Migros, il costo del test fai-da-te sarà di fr. 10.65, così come comunicato su richiesta dall'Ufficio stampa.

5. Chi dovrebbe sottoporsi all'autotest?

In linea di principio tutti. Oltre al distanziamento sociale, a disinfettarsi le mani e indossare la mascherina, l'autotest potrebbe aggiungersi come misura anticontagio. Per le persone che desiderano incontrare familiari, amici e conoscenti, l’autotest può essere un’ulteriore misura di sicurezza.

(Continuazione in basso...)

6. Perché dovrei fare il test se non ho sintomi?

Perché si può essere portatori del virus senza accorgersi di nulla e quindi si possono infettare altre persone senza saperlo. L'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) suppone attualmente che il 10% delle persone positive al coronavirus sia responsabile dell’80% delle trasmissioni.

7. Quanto sono affidabili gli autotest?

Gli autotest per coronavirus sono meno affidabili dei test PCR effettuati esclusivamente da specialisti. Studi dell'ospedale universitario Charité di Berlino e dell’Università di Heidelberg hanno dimostrato che gli autotest della Roche rilevano se una persona ha il Covid-19 in circa l’82,5% dei casi. 

8. Chi produce gli autotest?

Attualmente, solo i test della Roche sono omologati. Il Gruppo farmaceutico Roche con sede a Basilea ha sviluppato i test per l'utilizzo autonomo nel settembre 2020. In Svizzera, gli autotest sono stati approvati da Swissmedic, l'Istituto svizzero per gli agenti terapeutici, dal 30 marzo 2021. Sono prodotti dalla sudcoreana SD Biosensor con cui la Roche ha stretto una partnership. SD Biosensor produce 120 milioni di autotest al mese. In Svizzera, i privati possono acquistare gli autotest esclusivamente in farmacia; non è cioè possibile ordinarli direttamente alla Roche. Ulteriori test fai-da-te di altri fornitori dovrebbero aggiungersi a breve, compresi i test salivari.

9. Quali sono i punti deboli dell’autotest?

Oltre a una certa imprecisione (vedi punto 5), l'affidabilità degli autotest Roche è stata testata solo su persone che presentavano sintomi di coronavirus. Al momento non è quindi chiaro quanto siano affidabili per gli asintomatici. Ed è questo il motivo per cui gli autotest sono stati criticati. 

10. Non ho mai fatto un test di questo tipo: come si fa?

A ogni confezione di cinque autotest sono accluse le istruzioni d'uso. Sul sito dell'UFSP è inoltre disponibile un video che mostra come eseguire correttamente l'autotest. 

(Continuazione in basso...)

Contenuti collegati

Vai al dossier

11. Quanto tempo richiede l'autotest?

L'esecuzione dell'autotest dura dai 15 ai 20 minuti. 

12. Posso far fare il test anche ai miei figli?

Sì, gli autotest per coronavirus non prevedono limiti di età. Proprio perché i bambini di età inferiore a 12 anni hanno meno probabilità di presentare i sintomi, è ragionevole far fare loro il test.

13. In caso di risultato negativo dell'autotest posso fare a meno di attenermi a tutte le altre misure anticontagio?

No, perché gli autotest non sono affidabili al 100%. Possono quindi verificarsi falsi negativi, ovvero un risultato negativo nonostante la persona sia infetta. Gli autotest non sostituiscono quindi le regole di igiene e di comportamento in vigore, come lavarsi le mani e tenersi a distanza. 

14. Cosa fare se l’autotest è positivo? 

In caso di risultato positivo del test eseguito in autonomia a casa occorre prendere appuntamento per un test PCR in un centro diagnostico, in farmacia o dal medico di base. Se anche il test PCR è positivo occorre mettersi in isolamento.

di Dario Aeberli,

pubblicato in data 20.04.2021


Potrebbe interessarti anche:

Abbonati alla newsletter e vinci un anno di acquisti per fr. 3'000

Vai all'iscrizione
geschenk-icon.jpg