Internet Explorer non è più supportato

Per utilizzare al meglio il sito web ti preghiamo di usare un browser web attuale.

Consigli e suggerimenti sull'escursione in rifugio

Un'escursione in rifugio è un'esperienza indimenticabile. Bastano un paio di accorgimenti per potersi rilassare durante il percorso e godersi l'avventura.

Preparazione: 

Una volta che si conoscono l'escursione e il rifugio è importante prenotare prima possibile l'alloggio per la notte. Molti rifugi consentono di farlo online, ma in ogni caso si può anche prenotare telefonicamente. Le indicazioni sono riportate nei siti web dei rifugi, assieme ai prezzi degli alloggi e alle informazioni sulle escursioni nella regione. Non hai ancora trovato un rifugio? Il Club Alpino Svizzero(www.sac-cas.ch) ha una lista completa dei rifugi con le relative mappe.

Richieste speciali: 

Vegetariani, vegani, allergici, proprietari di cani, tutti sono benvenuti nei rifugi. Il personale del rifugio ti sarà grato se vorrai informarlo delle tue richieste speciali al momento della prenotazione. Lo stesso vale per il picnic del secondo giorno.

Preparazione dello zaino: 

Quello che è scontato negli hotel non è disponibile nei rifugi: articoli da bagno, biancheria da letto fresca ogni giorno e camera privata. Si deve quindi mettere nello zaino un piccolo asciugamano (consiglio: la microfibra è leggera e si asciuga rapidamente), un sacco a pelo da rifugio, una federa, tappi per le orecchie e una saponetta o un gel doccia biodegradabile. Le pantofole sono invece disponibili in gran quantità in tutti i rifugi, perché gli scarponi da trekking vanno lasciati in una stanza apposita.

Nel rifugio: 

Per garantire a tutti un soggiorno piacevole la vita in rifugio deve seguire alcune regole. Si mangia insieme a un'ora fissa. La cena è di solito alle 18.30 o 19, la colazione spesso tra le 7 e le 8 del mattino. Chi vuole iniziare prima deve avvisare. Ci si può sempre lavare con l'acqua fresca di montagna e alcuni rifugi hanno anche docce a pagamento. Giochi, riviste e libri sono disponibili ovunque e il riposo notturno è sempre alle 22.

E cos'altro? 

Il personale dei rifugi conosce molto bene la propria zona. Se hai bisogno di informazioni sulle condizioni dei sentieri, la situazione della neve, i percorsi escursionistici o le condizioni meteo della regione, puoi chiedere senza problemi. A condizione che non chiami durante i pasti, quando il rifugio è molto affollato. Se rinunci all'uscita devi ovviamente annullare il pernottamento. Fino a due giorni in anticipo questo è possibile gratuitamente, dopo di che il prezzo di pernottamento è dovuto.

Corona: 

Le misure di protezione sono note anche alle capanne. Attualmente, le maschere sono obbligatorie in tutte le stanze interne. Bisogna portare le proprie maschere e disinfettanti, non è permesso pernottare senza una prenotazione e bisogna portare i propri rifiuti personali a valle. Si raccomanda l'autotest o il test rapido prima di visitare il rifugio. Se è positivo o non vi sentite in salute altrimenti, rimandate il tour. I concetti di protezione sono pubblicati sui siti web delle capanne e le capanne hanno ridotto il numero di posti letto.

Contenuti collegati

Per saperne di più
aguille-rouge-teaser.jpg
Consigli per le escursioni

Le 11 escursioni in quota più belle

Camminare, arrivare, passare la notte e poi riprendere il cammino. Altrettanto emozionante dell'escursione è passare la notte nei rifugi. 11 consigli per sportivi, appassionati e famiglie.

di Daniel Fleuti e Silvia Schütz,

pubblicato in data 25.08.2021


Potrebbe interessarti anche:

Dimagrire, ritrovare la forma, vivere più sani? Avvia ora un programma e vinci

Comincia ora
geschenkkarte-gelb.jpg