Chiudi

Vuoi vivere più sano?

Per chi sono più indicati i vari sport invernali?

L’influenza degli sport invernali sulla salute dipende dall’intensità e dal tipo di attività. Chi vuole fare del bene al proprio corpo dovrebbe scegliere una combinazione delle diverse discipline sulla neve.

Sci alpino: un allenamento dinamico per tutto il corpo

Molto sciancrati, corti o un po’ più lunghi: riguardo alla scelta degli sci le opinioni spesso si dividono. Quello che però sappiamo è che se si è in salute questo sport può essere praticato da tutta la famiglia, anche in età avanzata. Allena i quadricipiti femorali, nonché i muscoli di polpacci e addome. Rafforza inoltre gli elementi coordinativi, che sono fondamentali per mantenere una generale agilità. Se a fine giornata ci si sente stanchi bisogna sciare con particolare attenzione, se non addirittura scendere a valle con gli impianti. La maggior parte delle cadute e degli infortuni si verifica proprio nelle ultime discese.

Sci di fondo: l’allenamento ideale per il sistema cardiocircolatorio

Grazie allo scivolamento, questa disciplina è particolarmente delicata sulle articolazioni. Lo sforzo costante e uniforme rinforza inoltre il sistema cardiocircolatorio e migliora la resistenza di base. Durante lo sci di fondo si verificano solo di rado gravi fratture. Tuttavia eventuali sovraccarichi possono causare lesioni a muscoli e tendini. Anche in questo caso bisogna dunque intensificare lentamente gli allenamenti e concedere sempre sufficienti fasi di riposo al corpo.

Sport e divertimento sulla neve

Snowboard: un vivace allenamento per la coordinazione

Lo snowboard sollecita gli stessi muscoli dello sci alpino, ma praticare questo sport è più difficile. Ci vuole pazienza. Chi si prende il tempo necessario all’inizio e lascia i grandi salti ai professionisti, si divertirà a lungo con questa disciplina. Per quanto riguarda l’attrezzatura non bisogna invece aver paura di esagerare: l’uso di una protezione mirata per il polso consentirebbe per esempio di ridurre circa del 40 percento gli infortuni a questa parte del corpo.

Sci alpinismo: una magnifica esperienza nella natura

Chi desidera godere appieno del paesaggio innevato e fare al tempo stesso del bene al proprio sistema cardiocircolatorio dovrebbe montare le pelli di foca. In alternativa è possibile naturalmente ricorrere anche alle racchette da neve, che consentono di vivere un’esperienza invernale di grande effetto, soprattutto di notte. In entrambi i casi, la scelta dell’abbigliamento corretto è particolarmente importante: deve garantire sufficiente libertà di movimento ma al tempo stesso anche il necessario calore. E, come sempre, bisogna scegliere l’itinerario in base alle proprie capacità.

di Dott. med. André Dietschi,

pubblicato il 05.12.2018


Potrebbe interessarti anche: