Internet Explorer non è più supportato

Per utilizzare al meglio il sito web ti preghiamo di usare un browser web attuale.

Quanto fanno ingrassare le bevande zuccherate?

Spesso le bevande zuccherate contengono solo molte calorie, ma niente di più. Scopri quali bibite andrebbero bevute con moderazione e quali sono le alternative a ridotto contenuto calorico.

I soft drink contengono soprattutto le cosiddette calorie «vuote». In pratica, pur essendo ricchi di zuccheri e molto calorici non hanno un potere saziante. Inoltre spesso la quantità di sali minerali, vitamine o sostanze vegetali secondarie è solo ridotta, se non assente.

Lo zucchero contenuto nelle bevande fa impennare in fretta il tasso glicemico, che però dopo il rapido aumento torna ad abbassarsi in modo altrettanto consistente e improvviso. Come conseguenza di queste variazioni si presentano attacchi di fame, per lo più vorace. Ma non è ancora tutto: l’aumento del livello di zuccheri nel sangue blocca anche la combustione dei grassi.

Le bevande zuccherate forniscono al nostro organismo una grande quantità di calorie che in teoria andrebbero consumate. Tuttavia, le calorie in eccesso che assimiliamo non vengono bruciate ma accumulate, portandoci così a ingrassare.

(Continuazione in basso...)

Quali bevande zuccherate evitare?

100 ml di bevande zuccherate come succhi, soft drink o smoothie contengono circa 10 g di zucchero. Considerando una quantità di 250 ml si arriva già circa a 25 g, che corrispondono indicativamente a 6 zollette di zucchero. L'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) consiglia di assumere al massimo 50 g di zucchero al giorno. Con 250 ml di bevanda dolce si consuma già la metà della dose massima consigliata. E questo con una sola bibita. Prova a evitare questo tipo di bevande oppure a consumarne solo una quantità limitata, in modo consapevole. I succhi e gli smoothie senza zuccheri addizionati contengono il cosiddetto zucchero della frutta. 

Quali sono le bevande alternative?

Cos'è il kombucha?

Il kombucha è una bevanda fermentata a base di tè. Durante la fermentazione il cosiddetto fungo kombucha scompone in parte lo zucchero contenuto nella bevanda. Per questa ragione questa bevanda contiene generalmente solo la metà dello zucchero contenuto nei normali soft drink. Il captain kombucha contiene 4,4 g di zucchero per 100 ml. Quindi in 100 ml di kombucha si trovano 18 calorie.

  • La migliore alternativa è l’acqua. Se ti sembra poco accattivante, considera che ci sono diversi modi molto semplici per darle un gusto in più.
  • Preparati un tè, anche freddo, non dolcificato.
  • Diluisci i succhi, mescolandoli con l’acqua in un rapporto di 1 a 3 (1 parte di succo e 3 di acqua).
  • Preferisci bevande ipocaloriche, come ad esempio il succo di pomodoro oppure l’acqua allo zenzero o di cocco.

(Continuazione in basso...)

Idee per bevande dissetanti e ipocaloriche

Vai al dossier

Zollette di zucchero: quali bevande dolci ne contengono di più?

Bevande/Gruppo di bevande

 

Zucchero in g per bicchiere (250 ml)*

 

Zolletta di zucchero per bicchiere (250ml)*

Succo d'uva

42.5

10.5

Smoothie (a seconda della varietà)

27.5 – 37.5

7 - 9

Bevanda energetica

27.5

7

Succo di mela

27.5

7

Bevanda gassata (Cola, Sprite, Fanta, ecc.)

27.5

7

Succo d'arancia

25

6

Acqua tonica

22.5

5.5

Rivella rossa

22.5

5.5

Tè freddo

17.5

4.5

Succo di mela diluito (1:1)

15

4

Succo di carota

12.5

3

Kombucha 11 3

Succo di pomodoro

7.5

2

Succo di mela diluito (3:1)

7

1.5

Acqua di cocco

5.8

1.5

Rivella blu

3.8

1

Acqua allo zenzero (YOU)

1.25

0.5

Acqua

0

0

Tè (non zuccherato)

0

0

 

*Valori medi

Prodotti adatti

di Pia Teichmann,

pubblicato in data 13.07.2018, modificato in data 05.08.2021


Potrebbe interessarti anche:

Approfitta ora del 20% di riduzione su tutto l’assortimento aha!

Per saperne di più